Crea sito

PAPPARDELLE AL RAGÙ DI CINGHIALE

Dovevo preparare il cinghiale in umido, ho scongelato la carne e mi son resa conto che avevo congelato due bei pezzi, uno tutto polpa, l’altro con la cotenna. Quindi ho deciso di macinare la polpa e creare un favoloso piatto di PAPPARDELLE AL RAGÙ DI CINGHIALE.pappardelle al ragù di cinghiale 2

Ingredienti per 4 persone

250 g di pappardelle

400 g di polpa macinata di cinghiale

trito di carota, sedano e cipolla a piacere

1 foglia di alloro

700 g di polpa di pomodoro finissima

olio, sale

1 pizzico di saporita

Procedimento

Dopo aver fatto marinare per tre-quattro ore la carne in abbondante vino rosso con aromi (1 carota. mezza cipolla, 1 costa di sedano, 1 rametto di rosmarino, 3 chiodi di garofano 1 foglia di alloro). Tritate grossolanamente la polpa di cinghiale con un trita carne o con il bimby. In alternativa con un coltello affilato tagliatela a pezzi piccoli. In una padella antiaderente,preparate un soffritto di carote, sedano e cipolla con olio q.b., aggiungete la carne macinata di cinghiale e amalgamate alle verdure. Salate e fate incorporare il condimento alla carne. Dopo che la carne è ben rosolata, versate la polpa di pomodoro o in alternativa se preferite la passata e aggiustate di sale. Mescolate e aggiungete a piacere un pizzico di saporita e una foglia di alloro. Aggiungete 350-400 ml di acqua al sugo. Cuocere a fiamma molto bassa per circa 1 ora e 15 minuti sin quando il ragù raggiunge la consistenza desiderata. In una pentola mettete a bollire l’acqua salata per la pasta e appena scolate le pappardelle saltatele in padella con il ragù. Chi gradisce può aggiungere una spolverata di formaggio grattugiato.pappardelle al ragù di cinghiale

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.