Gnocchi di ricotta alla robiola salsiccia e zafferano

Giovedì.. gnocchi! Ma fidatevi, anche se non è giovedì poco importa! Sto imparando ad apprezzare gli gnocchi che prima non apprezzavo molto come pasta. A casa dei miei, quando abitavo con loro, non mangiavo gli gnocchi! Come si cambia.. Sarà che cominci a cucinare tu nella tua cucina e tutto ti sembra fantastico quando sperimenti cose nuove! Comunque ho voluto provare gli gnocchi di ricotta perché avevo della ricotta in scadenza e ho fatto proprio bene! Rimangono sodi in cottura e tengono bene il sugo! Se avete anche voi della ricotta e volete provare vi lascio questa ricettina semplice semplice: GNOCCHI DI RICOTTA ALLA ROBIOLA SALSICCIA E ZAFFERANO!

Potrebbe interessarvi anche la ricetta degli GNOCCHI DI ZUCCA BURRO E SALVIA, GNOCCHI DI SPINACI AL RAGU’, GNOCCHI DI ZUCCA AUTUNNALI.
Per vedere altre ricette di primi piatti potete cliccare qui.
Se volete vedere tutte le mie ricette de l blog questa è la mia HOMEPAGE.

Gnocchi di ricotta alla salsiccia robiola e zafferano
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

INGREDIENTI PER GLI GNOCCHI DI RICOTTA ALLA SALSICCIA ROBIOLA E ZAFFERANO:

Per gli gnocchi:

  • 250 gricotta
  • 150 gfarina 00 (+ q.b. per impastare)
  • 1uovo
  • 2 cucchiaiGrana Padano DOP
  • un pizzico di sale

Per il condimento:

  • 1salsiccia
  • 1/2cipolla
  • 100 grobiola
  • una bustina di zafferano
  • q.b.vino bianco

Strumenti

  • Rigagnocchi o forchetta
  • Ciotola
  • Padella
  • Tegame
Se volete utilizzare uno rigagnocchi potete acquistarlo direttamente su Amazon da QUI.

Procedimento

COME PREPARARE GLI GNOCCHI DI RICOTTA ALLA SALSICCIA ROBIOLA E ZAFFERANO:
  1. Per realizzare questo piatto iniziate dalla preparazione degli gnocchi: in una ciotola mettete la farina, la ricotta, l’uovo, il parmigiano e il pizzico di sale. Impastate il tutto per creare un composto omogeneo, morbido ma non appiccicoso. Aggiungete della farina a quella già impastata se serve.

    Poi fate un panetto e formate dei filoncini lunghi e di spessore di un pollice. Tagliate i gnocchetti a ogni 2 cm e fateli passare su una forchetta ( sempre infarinata) per dargli la forma tipica dello gnocco. (oppure se avete il rigagnocchi ancora meglio.)

    Mantenete sempre infarinati gli gnocchi per non farli attaccare. Fateli seccare per una mezz’oretta e nel frattempo dedicatevi al sugo.

  2. Quindi affettate la cipolla. In una padella fatela rosolare insieme alla salsiccia sbriciolata. Poi sfumate con un po’ di vino e aggiungete la robiola e lo zafferano. Fate cuocere per pochi minuti e spegnete.

    In una pentola grande fate bollire dell’acqua salata e fate cuocere cuocere gli gnocchi, appena vengono su sono cotti.

    Condite quindi col sughetto e buon appetito!

Note

Potete preparare gli gnocchi di ricotta e non cuocerli subito ma metterli su di un vassoio a congelare e cuocerli poi in un secondo tempo.

Se vi avanzano gli gnocchi di ricotta cotti potete conservarli in frigorifero e consumarli nei 2 giorni successivi.

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche sul vostro social preferito!

Sono su FACEBOOK, su INSTAGRAM e su YOUTUBE!

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!