Crea sito

Pasta frolla classica

La pasta frolla classica è una di quelle ricette che bisognerebbe assolutamente avere nel proprio quaderno delle ricette!
Ci ho messo un po’ a trovare la ricetta giusta per me e devo dire che questa mi soddisfa sempre quando la preparo!
Poi si stende facilemente e cosa più importante non si crepa mentre la si lavora.
Potete usare la pasta frolla classica per tantissime preparazioni: crostate e crostatine, biscotti, creare dei gusci da farcire con tante creme diverse e con un po’ di fantasia tantissime altre golosità!

pasta frolla classica
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 330 gfarina
  • 165 gburro
  • 1uovo
  • 2tuorli
  • 130 gzucchero
  • 1 cucchiainoestratto di vaniglia (potete sostituire con l’aroma che preferite, liquore sassolino o scorza d’aracia e limone)

Preparazione

  1. Setacciate la farina, mettetela in una ciotola e fate una sorta di fontana.

  2. Mettete al centro lo zucchero, i tuorli e l’uovo, il burro freddo a pezzetti e l’aroma.

  3. Amalgamate velocemente gli ingredienti poi rovesciate il tutto sul piano di lavoro infarinato e lavorate il più velocemente possibile il composto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

  4. Formate un panetto e copritelo con la pellicola.

  5. Fate riposare la pasta frolla in frigorifero per almeno 1 ora.

  6. A questo punto stendete la pasta frolla classica, sul piano di lavoro infarinato, spessa circa mezzo cm e adagiatela sulla teglia da crostata precedentemente imburrata ed infarinata.

  7. Ora potete decidere di fare una cottura in bianco, in modo da ottenere un guscio di pasta frolla o di fare delle crostate farcite come più vi piace. Io vi spiego come fare la cottura in bianco.

  8. Coprite la superficie con la carta forno e adagiateci sopra dei legumi secchi (io in mancanza ho usato spesso del sale grosso).

  9. Cuocete il guscio di pasta frolla per circa 20 minuti a 180°, poi togliete la carta forno con il peso sopra e cuocete altri 5 minuti o fino a quando la base è leggermente dorata.

  10. Fate raffreddare bene per alcune ore prima di farcirlo.

NOTE

Il guscio di pasta frolla si conserva, vuoto, per un paio di giorni al massimo.

Le crostate si conservano tranquillamente per 3/4 giorni.

Se questo articolo ti è piaciuto continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook In Cucina con Ely , su Twitter @In Cucina con Ely e su Pinterest In Cucina con Ely per restare sempre aggiornato con tante novità.

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.