Crea sito

Yogocake

La mia versione della classica cheesecake, per ottenere un dolce più leggero senza rinunciare al gusto. Freschissima nel periodo estivo e adatta alle più svariate guarnizioni: fragole, frutti rossi, pesche e frutta estiva in generale, topping al cioccolato o crema alla nocciola. Per la base ho scelto dei biscotti diversi dal solito e ho aggiunto del cacao in polvere. Siete pronti a scoprire tutti i passaggi per questa semplicissima yogocake?

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Porzioni10
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la yogocake (Per una tortiera apribile da 26 cm)

Per la base
  • 250 gsavoiardi
  • 2 cucchiaicacao amaro in polvere
  • 120 gburro

Per la crema

  • 600 gyogurt greco 0% di grassi bianco
  • 400 mlPanna da montare
  • 3 cucchiaizucchero a velo
  • 6 ggelatina per dolci
  • 1 cucchiaioestratto di vaniglia

Per la decorazione

  • fragole, frutti rossi ecc.

Per il crumble

  • 50 gfarina
  • 35 gburro
  • 25 gzucchero

Preparazione della yogocake

  1. Per prima cosa mettete a bagno in acqua fredda la gelatina per dolci.

    Sciogliere il burro in un pentolino o al microonde.

    Adesso sbriciolate molto bene i savoiardi, io uso un frullatore, ma potete schiacciarli con un mattarello dopo averli inseriti in un sacchetto del congelatore, versateli in una ciotola, unite il cacao, aggiungete il burro fuso e mescolate.

    Foderate la base della tortiera con la carta forno e distribuire l’impasto di biscotti livellandolo bene col dorso di un cucchiaio o il fondo di un bicchiere e mettetelo in frigo o nel congelatore.

    Ora in una ciotola montate lo yogurt greco con 2 cucchiai di zucchero a velo e l’estratto di vaniglia, ottenuta una crema ben amalgamata mettete da parte, serviranno meno di 2 minuti.

    Prendete la panna da montare ben fredda dal frigo, toglietene 2 cucchiai e versateli in un pentolino, serviranno per sciogliere la gelatina. Versate il rimanente in una ciotola, meglio se fredda, e ben pulita, aggiungete il rimanente cucchiaio di zucchero a velo e montatela bene.

    È il momento di unire i due composti mettendo la crema alla yogurt nella panna montata, un po’ alla volta, sempre mescolando dall’alto in basso per non smontare la panna.

    Scaldate la panna che avevate messo nel pentolino senza farla bollire, basta che sia calda, strizzare bene la gelatina e versatela nella panna calda, girate con un cucchiaio per farla sciogliere perfettamente.

    Versate la gelatina sciolta nella crema, sempre poco alla volta e mescolando dall’alto in basso.

    A questo punto togliete lo stampo dal frigo, versate la crema, livellate bene e mettetete in frigo per almeno 12 ore.

  2. Preparate il crumble per la decorazione versando in una ciotola la farina e lo zucchero. Unite il burro freddo a tocchetti e con le dita impastate velocemente fino a ottenere delle piccole briciole.

    Foderate la leccarda del forno con la carta forno e sbriciolatevi in composto.

    Cuocete in forno ventilato a 170 gradi per circa 7 minuti o fino a doratura.

    Fate raffreddare bene e con le dita sbriciolate ancora il crumble per renderlo bello fino.

  3. Qualche ora prima di servire la yogocake decoratela a piacere. Distribuite la frutta e usate il crumble per formare un anello sulla torta.

    Liberate la vostra fantasia e divertitevi, magari coinvolgendo i bambini di casa.

La yogocake va preparata il giorno prima di essere servita e decorata qualche ora prima. Si conserva un paio di giorni in frigorifero ben chiusa se riuscite a non mangiarla tutta!!!

Se ti è piaciuta la ricetta lascia un commento e seguimi anche su Facebook e instagram

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Yogocake”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.