Risotto alla salsiccia e zafferano

Il risotto alla salsiccia e zafferano e’ un primo piatto da realizzare per chi ha poco tempo per cucinare, ma che nello stesso tempo vuole mangiare qualcosa di sfizioso e diverso dalla solita pastasciutta.

Sono sufficienti pochi ingredienti per realizzare un risotto prelibato e gustoso.

L’unica oprazione che richiedera’ piu’ tempo e’ la preparazione del brodo di carne che comunque voi potete preparare tranquillamente la sera prima con tutta calma.

Se volete velocizzare ancora di piu’ il lavoro, preparate un brodo vegetale dalle tempistiche ancora piu’ corte (circa 1 ora), anche se il sapore e il risultato non sara’ lo stesso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di riso carnaroli
  • 300 g di salsiccia
  • 1 bustina di zafferano
  • brodo di carne q.b.
  • 1\2 bicchiere di vino bianco
  • 60 g di parmigiano grattugiato
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • 1 noce di burro

 

Preparazione:

Iniziate questa ricetta con il tritare finemente la cipolla e fatela appassire in una padella con 2 cucchiaini di olio evo.

Quando la cipolla sara appassita, aggiungete la salsiccia precedentemente spellata e sgranata e lasciatela rosolare per un paio di minuti, poi unite il riso e fatelo tostare per alcuni minuti.

Successivamente potete sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco, e quando l’alcool sara’ evaporato aggiungete il brodo caldo (mi raccomando a questa operazione, il brodo deve essere sempre caldo per non interrompere l’ebollizione) e continuate a cuocere a fuoco medio.

Intanto in una ciotola fate sciogliere una bustina di zafferano in un mestolo di brodo e successivamente aggiungetela al riso.

Ora potete aggiustare di sale (per chi volesse anche un pizzico di pepe nero) e aggiungete del brodo caldo poco per volta per non far asciugare il riso.

Portate a cottura il riso (ci vorranno circa 13-14 minuti), poi spegnete il fuoco e aggiungete il parmigiano grattugiato e la noce di burro.

Mantecate bene il tutto e lasciate riposare per un paio di minuti, successivamente impiattate questa squisita ricetta e servite con una generosa spolverata di parmigiano grattugiato.

 

 

Precedente Cannelloni di crepes ai formaggi Successivo Pizza fatta in casa

Lascia un commento

*