Raviolini al cacao con robiola e noci

La pasta di semola al cacao è stata la scoperta di questo inverno e non potevo non utilizzarla per una pasta ripiena, così ecco i raviolini al cacao con robiola e noci.
Si preparano in un’ora (compreso il riposo della pasta fresca) e si cuociono in 5 minuti. Divertenti da fare con i bambini, che possono tuffare le manine nella farina e nel cacao e dare forma a questi piccoli quadratini pieni di sapore.
Il ripieno è semplicissimo e non necessita di cottura, solo robiola, noci e parmigiano.
Potete consumarli subito o congelarli e averli sempre a disposizione, anche per cene dell’ultimo minuto.

Per questi ravioli ho scelto un condimento semplicissimo e classico: burro e salvia, che non coprisse troppo il sapore e il colore caratteristico della pasta. Potete provare anche altri abbinamenti, ma consiglio comunque salse e sughi dai colori chiari, non troppo coprenti, se volete che il colore cioccolatoso sia protagonista!
Preparate farina e cacao e mettetevi al lavoro,
se avete tempo…
cucinate voi!
Crio

Raviolini al cacao con robiola e noci
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per preparare i ravioli al cacao con robiola e noci ti occorrono:

Per la pasta di semola al cacao

  • 300 gsemola rimacinata di grano duro
  • 30 gcacao amaro in polvere
  • 170 gacqua (circa)
  • 15 golio extravergine d’oliva

Per il ripieno

  • 100 grobiola
  • 70 gparmigiano Reggiano DOP
  • 40 ggherigli di noci (o noci già tritate)

Per il condimento

  • 30 gburro
  • 2 fogliesalvia (o salvia essicata)

Strumenti

  • Planetaria oppure poi impastare a mano
  • Spianatoia o piano da lavoro liscio e pulito
  • Macchina per pasta Atlas Marcato o altro modello simile
  • Stampo per raviolini oppure Rotella dentata
  • Vassoio
  • Pentola bassa e larga
  • Schiumarola
  • Mortaio e pestello per tritare le noci oppure Frullatore / Mixer o puoi acquistare noci già tritate
  • Pellicola per alimenti
  • Padella antiaderente con bordi alti, tipo saltapasta
Per lavorare la pasta di semola al cacao io ho utilizzato la Marcato Atlas, che puoi trovare qui.
Qui trovi invece lo stampo per i ravioli.

Preparazione

Prepariamo la pasta di semola al cacao

  1. cacao semola

    In una ciotola mescola bene la semola e il cacao amaro. Trasferiscili sul piano da lavoro, fai una buchetta in mezzo e versa all’interno un po’ di acqua. A mano o con l’aiuto di una forchetta, inizia ad incorporare le polveri all’acqua. Aggiungi l’olio e l’acqua fino ad ottenere un composto omogeneo e che non si appiccica alle mani.

  2. La quantità di acqua è indicativa e può dipendere da molti fattori: il tipo di semola, la temperatura e umidità della stanza, il tempo che impieghi a impastare. Se l’impasto è un po’ lento, continua a lavorarlo con le mani finché risulti più compatto. Deve essere elastico ma non appiccicoso.

  3. pasta semola al cacao

    Puoi fare lo stesso procedimento utilizzando la planetaria con frusta a K (o a foglia) inserendo prima le polveri e poco alla volta l’acqua e l’olio fino a formare la classica palla.

    L’impasto dovrà avere un bel colore marrone cioccolato e se ti sembra un po’ sbiadito, puoi aggiungere più cacao. Mi raccomando però, un pizzico alla volta, senza esagerare!

    Avvolgi la palla di impasto nella pellicola e lascia riposare per un quarto d’ora in luogo fresco, anche in frigorifero.

Prepariamo i raviolini

  1. Mentre la pasta di semola riposa in frigorifero, prepara il ripieno mescolando robiola, parmigiano grattugiato e noci tritate in una ciotola. Se hai acquistato noci intere o gherigli di noce, pestale utilizzando il mortaio oppure tritale grossolanamente con un frullatore.

  2. Monta la macchina per la pasta e, trascorso il tempo di riposo, togli la pasta dal frigorifero e inizia a stenderla un po’ alla volta, lasciando il resto avvolto nella pellicola.

    Stendi uno strato di pasta largo poco più dello stampo per raviolini e appoggialo sullo stampo. Inserisci il ripieno in ogni buchetta e copri con una sfoglia di pasta, sempre leggermente più grande dello stampo. Passa il matterello sopra lo stampo, premendo bene, poi togli la pasta in eccesso lungo i bordi.

  3. ravioli robiola noci cacao

    Solleva la griglia centrale dello stampo, stacca delicatamente i raviolini uno alla volta e distribuiscili su un vassoio cosparso di semola (per evitare che la pasta si attacchi). Continua fino a terminare la pasta e il ripieno. Nel frattempo metti a bollire l’acqua per la cottura, in una pentola capiente meglio se bassa e larga.

  4. Se non hai uno stampo per raviolini come quello in foto, puoi utilizzare il classico stampo a timbro oppure tagliarli con la rotella dentata.

Cuociamo i ravioli

  1. ravioli robiola

    In una padella saltapasta fai sciogliere il burro con le foglie di salvia ben lavate e asciugate, oppure con una spolverata di salvia essiccata. Quando l’acqua inizia a bollire, aggiungi il sale secondo i tuoi gusti, e metti a cuocere i ravioli a fuoco basso, facendoli sobbollire in modo da evitare che il bollore eccessivo li possa far rompere. Ci vorranno circa 3-4 minuti, quando iniziano a venire a galla dovrebbero essere cotti (vale la prova assaggio😉).

  2. Raccogli i raviolini con una schiumarola e versali direttamente nella padella col burro. Amalgama delicatamente per far assorbire bene il condimento.

  3. raviolini al cacao robiola e noci

    Impiatta e gusta i tuoi raviolini al cacao con robiola e noci!

Conservazione

I raviolini al cacao si conservano freschi (prima della cottura), in frigorifero per una giornata, oppure in congelatore da 3 a 6 mesi.

Una volta cotti e conditi, puoi conservarli in frigorifero per 2 giorni in contenitore chiuso, e riscaldarli al microonde o in padella con un filo d’olio.

Ti è piaciuta la ricetta? Prova anche le FARFALLE AL CACAO CON POMODORINI!

In questo articolo sono presenti uno o più link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.