Polpette di cous cous con verdure

Ecco un’altra ricetta all’insegna del riciclo creativo in cucina: le polpette di cous cous con verdure. Che non sono altro che polpette realizzate col cous cous avanzato del giorno prima. Ne avevo cucinate 3 porzioni, poi mi sono ritrovata a pranzare da sola, cosa fare con il resto?
Ma delle polpettone ovviamente! Per mantenere la “leggerezza” della pietanza, le ho poi cotte in forno, ma nulla vieta di friggerle e dargli quel tocco in più di croccantezza e sfiziosità.
Potrebbero rappresentare anche un piatto unico perchè in questo caso il cous cous era pieno di verdurine e legumi, che con l’uovo e la mozzarella, si completa dal punto di vista nutrizionale.
Decidete voi come abbinarle o se cuocerle al forno o fritte, io mi limiterò a dirvi come ho preparato queste gustose polpette!
Se avete tempo,
cucinate voi!
Crio

Polpette di cous cous con verdure
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per le polpette di cous cous alle verdure avrai bisogno di:
  • 350 gcous cous
  • 700 mlacqua
  • q.b.sale grosso (per brodo vegetale)
  • 300 gminestrone surgelato
  • 10 cucchiaifarina di mais per panatura
  • 3uova (1 per addensare le polpette e 2 per la panatura)
  • 5 cucchiaifarina bianca (0 o 00)
  • 1 pizzicosale

Preparazione

Prepariamo il cous cous (se non lo avete già pronto avanzato)

  1. Cuocete il minestrone in 700 ml di acqua, aggiustandola di sale. Trascorsi 25 minuti dall’inizio dell’ebollizione, spegnete il fuoco, dopodiché con un colino separate le verdure dal brodo e versate quest’ultimo sul cous cous.

    Utilizzate per questo una ciotola di vetro, all’intero della quale lascerete riposare il cous cous per circa 5 minuti, coperto da pellicola.

  2. Quando il cous cous avrà assorbito tutto il liquido, aggiungete un filo d’olio, mescolate bene e sgranate i piccoli chicchi con una forchetta. Aggiungete le verdure del minestrone, se lo desiderate, spolverate con un po’ di pepe nero, e avrete pronto il cous cous con verdure (in versione “furba”).

Prepariamo le polpette

  1. panatura

    Preriscaldate il forno 200°, o in alternativa tenete pronto l’olio per friggere.

    Una volta preparato il cous cous lasciatelo raffreddare bene, magari tenendolo in frigorifero per una mezz’ora. Se lo avete avanzato, saltate questo passaggio.

    Aggiungete al cous cous 1 uovo e se desiderate, qualche cucchiaio di parmigiano, e amalgamate bene il tutto. In un piatto fondo, rompete due uova e sbattetele leggermente.

    In altri due piatti preparate rispettivamente la farina bianca e la farina di mais per panature.

  2. Formate delle polpettone grandi metà del palmo della vostra mano, o se preferite un po’ più piccole. Schiacciatele leggermente e ponete al centro 1-2 cubetti di mozzarella per pizza. Chiudete la polpetta e proseguite così fino a terminare tutto il cous cous.

  3. polpette di cous cous con verdure

    Passate le polpette nella farina bianca facendola aderire bene alla superficie, facendo attenzione a non “sformare” le polpette.

  4. Passate le polpette infarinate nelle uova sbattute, e subito dopo nella farina di mais. Mano a mano distribuitele su una teglia rivestita di carta forno.

  5. Salate leggermente e infornate le vostre polpette in forno già caldo per circa 20 minuti, o finché saranno ben dorate in superficie.

  6. polpette d cous cous con verdure

    Trascorso il tempo di cottura, sfornate e trasferitele su un piatto da portata.

    Consumatele subito: la mozzarella all’interno sarà super filante!

Conservazione

Potete conservare le polpette di cous cous per 1 giorno in frigorifero, sia crude che cotte. Se utilizzate verdure fresche al posto del minestrone surgelato, allora potete anche congelarle: in questo caso da crude.

Ti è piaciuta la ricetta? Allora prova anche il POLPETTONE SVUOTA-FRIGO SENZA UOVA! E se vuoi sapere che preparare il cous cous con verdure velocemente, trovi la ricetta QUI!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.