Casatiello Napoletano

Se nella vostra vita non avete mai assaggiato il Casatiello Napoletano è arrivato il momento di provarlo. Si tratta di un pane tipico della cucina Napoletana, arricchito con salumi stagionati e formaggi. La vera ricetta dice categoricamente che nell impasto, come parte grassa ci deve essere lo strutto, ma non preoccupatevi è un impasto talmente soffice e morbido che vi si scioglierà in bocca e il gusto dello strutto neanche lo sentirete.
E’ un piatto delle feste che si prepara principalemente a Pasqua ma anche a Natale fa la sua bella figura.
Se volete decorare in modo tradizionale il casatiello basta aggiungerci sopra l’ impasto (prima di infornarlo) 4 uova bollite con sopra due striscioline di pasta a forma di croce.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

500 g farina 00
500 g farina Manitoba
150 g strutto
25 g lievito di birra fresco
q.b. sale
q.b. pepe
200 g pecorino (grattuggiato )
250 g pancetta affumicata (a cubetti )
150 g salame napoletano (tagliato a cubetti )
550 ml acqua

Strumenti

Passaggi

Per prima cosa sciogliamo il lievito di birra fresco nell’ acqua.
In una ciotola uniamo le due farine (manitoba e 00′) aggiungendo poi lo strutto morbido (temperatura ambiente), il sale e il pepe. Infine uniamo l’acqua poco alla volta, fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
Stendiamo l’impasto su una spianatoia con l’aiuto di un matterello dandogli la forma il più possibile rettangolare e dallo spessore di mezzo centimetro.

Spennellare l’impasto con poco strutto sciolto precedentemete (a micronde o in un tegamino a fuoco basso), aggiungere il pepe (sta a voi decidere la quantità ma solitamente deve sentirsi) e il pecorino grattuagito (lo mettiamo subito dopo aver messo lo strutto cosi si attaccherà bene all’impasto, noi lo abbiamo aggiunto anche sopra ai salumi).

Aggiungere la pancetta a cubetti e il salame tagliato precedentemente (se preferite potete aggiungere anche 1 uovo sodo sbriciolato all’interno).

Arrotolate il Casatiello alla lunga e posizionatelo all’interno dello stampo (se non avete lo stampo per casatielli potete usare uno stampo da ciambella, quest’impasto è per uno stampo di medie dimensioni).
Far riposare per almeno 3 ore.

Cuocere a 180° per circa 35-40 minuti.

Conservazione

Conservare il Casatiello Napoletano coperto con una pellicola per 3-4 giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!