Crea sito

CROSTATA CIOCCOLATO E LAMPONI SENZA BURRO

La CROSTATA CIOCCOLATO E LAMPONI SENZA BURRO, che vi presento oggi, è un dolce squisito e d’effetto adatto per festeggiare una ricorrenza speciale: San Valentino, un compleanno, la festa della mamma o del papà. Si tratta di un guscio di pasta frolla all’olio che racchiude un gelée di lamponi freschi ed una Namelaka (ovvero una crema corposa e golosa) al cioccolato fondente tutto rigorosamente SENZA LATTE E BURRO.
Una crostata, dunque, adatta all’alimentazione di tutti e che vi lascerà senza parole al primo assaggio!

Andiamo ora a vedere la ricetta, ma prima non dimenticate di seguirmi sulla mia pagina Facebook: In Cucina con Chiara e sugli altri Social, vi lascio i link alla fine della ricetta!

crostata cioccolato e lamponi senza burro
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare la CROSTATA CIOCCOLATO E LAMPONI SENZA BURRO

PER LA PASTA FROLLA ALL’OLIO

  • 350 gfarina 00 (350-380 g)
  • 120 gzucchero a velo vanigliato
  • 2tuorli (35 g)
  • 1uovo (1 uovo intero medio da 50 g pesato al netto di scarti)
  • scorza di limone (per profumare a piacere)
  • 1 pizzicosale
  • 100 golio di semi

PER IL GELEE DI LAMPONI

  • 300 glamponi
  • 60 gzucchero
  • 8 ggelatina in fogli

PER LA NAMELAKA AL FONDENTE

  • 300 gcioccolato fondente al 70% (SENZA LATTE E DERIVATI)
  • 170 glatte di soia (o riso o avena)
  • 9 gmiele
  • 300 gpanna di soia da montare
  • 4 ggelatina in fogli

PER DECORARE

  • lamponi (A PIACERE, CIRCA UNA DECINA)
  • 100 gpanna di soia da montare

Preparazione della CROSTATA CIOCCOLATO E LAMPONI SENZA BURRO

  1. Innanzitutto preparare la pasta frolla: setacciare la farina e tenere da parte (vi consiglio di pesare inizialmente 350 g di farina e poi, se serve, ne aggiungete altra).

    A parte, in una ciotola, unire i 2 tuorli e l’uovo intero, l’olio di semi, la buccia del limone grattugiata, lo zucchero a velo setacciato, il pizzico di sale ed amalgamare il tutto con una frusta a mano.

  2. Aggiungere poi la farina poco per volta ai liquidi, impastando sempre. Quando inizia a formarsi un panetto, spostarsi su una spianatoia infarinata e continuare ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo come quello nella foto.

    Potrebbero volerci 20 g di farina in più o in meno in base al tipo di farina utilizzato.

    Coprire con pellicola e lasciar riposare il panetto in frigorifero per 2-3 ore.

  3. Fatto ciò, stendere la frolla su un piano leggermente infarinato fino allo spessore di 4 mm circa e sistemarla in uno stampo a forma di cuore. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta e cuocere in forno statico e preriscaldato a 170°C per 20-25 minuti o comunque fino a cottura (ogni forno è a sè). Se vi avanza della frolla potete creare dei biscottini.

  4. Una volta raffreddato il guscio di frolla, procedere alla preparazione del gelèe di lamponi. Quindi, mettere in ammollo la gelatina in acqua fredda per qualche minuto. A parte, frullare i lamponi in un mixer e disporli in un pentolino con lo zucchero e la gelatina ammollata. Appena la gelatina si sarà sciolta spegnere il fuoco (bastano pochissimi minuti).

  5. Lasciar intiepidire leggermente dopodiché versare il gelée di lamponi sulla base di frolla e lasciar raffreddare e solidificare il frigorifero.

    Mentre il gelée si rapprende bisogna preparare la Namelaka: iniziare facendo ammollare la gelatina in acqua per alcuni minuti. Nel frattempo tritare grossolanamente il cioccolato fondente e versarlo in un pentolino insieme alla panna, al latte di avena, al miele e alla gelatina ammollata e strizzata. Cuocere a fiamma bassa fino a far sciogliere il cioccolato fondente mescolando con una frusta a mano senza portare a bollore.

  6. Spegnere poi la fiamma e lasciar intiepidire il composto, dopodiché spostare il pentolino in frigorifero per tutta la notte. Non preoccupatevi se la Namelaka sembra liquida inizialmente perché dopo 1 notte in frigorifero diventerà cremosa.

    Il giorno dopo montare la Namelaka con le fruste elettriche per un paio di minuti e metterla in una sac à pochè.

  7. crostata cioccolato e lamponi senza burro

    Decorare la torta con rose o ciuffetti di crema, impreziosire poi con lamponi freschi ed il resto della panna montata a piacere.

    Ecco a voi il risultato! Una crostata bellissima, romantica e dal sapore avvolgente!

CONSERVAZIONE E CONSIGLI

Questa crostata si conserva in frigorifero per 3-4 giorni.

Ti è piaciuta questa ricetta? Provala e lasciami un commento qui sotto, mi fa molto piacere sapere cosa ne pensi e se vuoi condividila con i tuoi amici sui social. Potrebbe interessarti anche guardare altre mie ricette di Dolci.

Non perdere le novità sul mio profilo Instagram: @incucinaconchiara91

Il mio canale YouTube: In Cucina con Chiara

Visita anche la mia pagina Facebook: In Cucina con Chiara

Profilo Pinterest: In cucina con Chiara

TORNA ALLA HOME per vedere le ultime ricette

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.