Spaghetti con capriccio di pesce marinato piccante e pesto

Ho preparato questo pesto con il basilico raccolto nel mo giardino e ho condito gli spaghetti aggiungendo il capriccio di pesce marinato piccante omaggio dell’azienda Cristaudo Luigi con la quale collaboro..non me ne vogliano i miei amici e amiche liguri

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura11 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

1 vasetto Capriccio di pesce marinato piccante (Ho usato questo dell’azienda Cristaudo Luigi )
40 g basilico (Solo le foglie)
20 g pinoli
60 g parmigiano reggiano
20 g pecorino
80 ml olio extravergine d’oliva
1 spicchio aglio
400 g spaghetti
q.b. sale

Strumenti

1 Cucchiaio di legno
1 Mestolo
1 Mestolo
1 Pentola
1 Pinza
1 Pestello

Passaggi

Pulire le foglie di basilico con un canovaccio umido, il basilico ricordate che non deve essere lavato sotto acqua corrente perché diventerebbero nere, quindi fare asciugare su carta assorbente. Mettere nel mortaio il basilico ed iniziare a lavorare con il pestello, aggiungere il sale grosso e poi i pinoli, il movimento deve essere rotatorio partendo dal centro e andando verso l’esterno delle pareti, appena inizia a formarsi un pastello, aggiungere l’olio di oliva extravergine e continuare fino ad ottenere la cremosità desiderate. Ovviamente chi vuole può usare un frullatore osservando gli stessi passaggi ed aggiungendo l’olio a filo. Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolarli dopo il termine di cottura e versarle nella ciotola con il pesto e mantecate con del capriccio di pesce marinato piccante

Per impiattare formare un nido di spaghetti aiutandosi con una pinza da cucina ed un mestolo e adagiate al centro del piatto, completate con un cucchiaino di capriccio di pesce marinato piccante e decorate con una fogliolina di basilico.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!