Antica Roma e Monteluna Cantina Trexenda

Vi ho già proposto altre ricette con il Garum Romae, omaggio dell’azienda L’isola D’oro con la quale collaboro e sono brand ambassador, questa volta l’ho abbinato ad un’estratto di carote dove la loro dolcezza ha fatto da contrasto nel condimento degli spaghetti. E ho voluto abbinare questo eccezionale Monteluna Vermentino di Sardegna omaggio dell’azienda Cantina Trexenta con la quale collaboro e sono brand ambassador..che ne pensate?

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura11 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

70 ml Garum Romae (Ho usato questo dell’azienda L’isola D’oro )
400 g spaghetti
400 g carote
1 spicchio aglio
4 cucchiai olio extravergine d’oliva
50 ml vino bianco
750 ml Monteluna Vermentino di Sardegna (Ho usato questo dell’azienda Cantina Trexenta )

Strumenti

1 Coltello
1 Cucchiaio di legno
1 Estrattore
1 Mestolo
1 Padella
1 Pentola
1 Pelapatate
1 Pinza
1 Pentola

Passaggi

Portare a bollore e non salata e calare gli spaghetti. Nel frattempo parlare le carote, tagliate a pezzetti ed inserire nell’estrattore per ricavarne il succo. In una padella antiaderente scaldare l’olio e rosolare lo spicchio d’aglio, aggiungere metà Garum e sfumare con il vino bianco e aggiungeteil succo di carote. Scolare gli spaghetti 3 minuti prima del termine di cottura indicato per continuare saltandoli in padella aggiungendo un mestolo di acqua di cottura e il restante Garum. Per impiattare formare un nido di spaghetti aiutandosi con una pinza da cucina ed un mestolo e adagiate al centro del piatto. Completate con un po di sugo ed un giro d’olio a crudo e abbinate questo ottimo Monteluna Vermentino di Sardegna della Cantina Trexenta

/ 5
Grazie per aver votato!