Crea sito

Rapini con salsiccia Toscana

In toscana gli chiamiamo rapini ,ma sono gli stessi che a Napoli chiamano ”Friarielli” e in Puglia li chiamano “Cime di rapa”. Cambia il nome ma non il gusto…sono decisamente deliziosi.
Con la salsiccia sono il connubio perfetto che deliziera’ tutti anche i più piccoli.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgRapini
  • 3Salsicce Toscane
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • 3Spicchi di aglio

Preparazione

  1. Lessate i rapini per 10/15 minuti, scolateli bene devono essere piuttosto asciutti ,poi tagliateli un po’. In una padella rosolare l’aglio. Quando è rosolato aggiungere i rapini ,mescolando bene ,aggiungete poi un po’ di olio e sale ,continuate la cottura a fuoco piuttosto basso per 5 minuti.

Note

Io sono Toscana e uso rigorosamente la salsiccia toscana, per me è la migliore, se non la trovate va bene qualsiasi tipo. I rapini uso sempre quelli freschi del mio orto. Se non avete tempo in commercio si trovano quelli già cotti ,confezioni da circa 400g

 

Pubblicato da Incucinaconalessandra

Mi chiamo Alessandra e sono appassionata di cucina. Non sono una chef e tanto meno pretendo di esserlo. Sono una mamma che si diletta in cucina e amo sorprendere mia figlia con nuove ricette. Vi mostrerò ricette e video ricette semplici e veloci , perché la maggior parte di noi ha poco tempo per cucinare, e poi le cose semplici possono sorprendervi. Buona visione !!!😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.