Crea sito

Riso al vapore con verdure croccanti di stagione

Il riso al vapore, una ricetta base ideale per preparazioni dolci e salate, di facile preparazione.
Con il riso al vapore potrete preparare tantissime insalate di riso, polpette di riso e anche golosissimi dolci, oppure mangiarlo come accompagnamento solo condito con un filo di olio.

Sponsorizzato da Fruttitalia

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • PorzioniMonoporzione
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Gli ingredienti che troverete sono di stagione, quindi sostituibili con ciò che più vi aggrada
  • 50 griso integrale (o altro tipo)
  • 1carota
  • 1finocchi
  • 1zucchina bianca (o verde)
  • 1cipolla rossa

Strumenti

Per preparare la ricetta abbiamo bisogno
  • 1 Coltello
  • 1 Tagliere
  • 1 Pelapatate
  • 1 Vaporiera
  • 1 Bilancia

Preparazione

Il lavaggio delle materie prime

  1. Per prima cosa occorre, prendere le nostre materie prime e lavarle accuratamente.

    Avendo cura di prendere anche il riso, porlo in uno scolapasta e sciacquarlo bene sotto acqua corrente per toglierne l’amido.

Il taglio delle verdure

  1. Con l’ausilio di un pelapatate togliano la buccia alla carota

    Con un coltello puliamo il finocchio e lo zucchino

La cottura

  1. Adagiamo nella parte inferiore della vaporiera il riso, un pizzico di sale e l’acqua.

    Nella parte superiore adagiamo le verdure.

    Portiamo a bollore l’acqua e attendiamone la cottura

L’impiattamento

  1. Una volta trascorso il tempo necessario, togliamo dal fuoco.

    Scoliamo e raffreddiamo il riso sotto acqua tiepida corrente, di modo che possiamo fermarne la cottura.

    Prendiamo le verdure e le tagliamo a dadini, giocando con le varie misure da dare la nostro palato diverse consistenze e dimensioni.

“IL CIBO TROVA SEMPRE COLORO CHE AMANO CUCINARE! IL VOSTRO UNICO LIMITE SIA IL VOSTRO CUORE”

Conservazione

Il riso e le verdure così cotte, non essendo stressate in modo diretto dal bollore dell’acqua mantengono invariate consistenze e proprietà nutrizionali.

Si possono conservare fino a 4/5 gg in contenitore ermetico in frigo.

Qualora vogliate solo fare delle verdure, con l’acqua utilizzata per la cottura, si ottiene un ottimo brodo vegetale.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinacolmago

Uomo, padre con una grande passione per la cucina, con la curiosità di assaporare ogni nuovo gusto, odore e con la voglia di sperimentare sempre. Ciò che stuzzica incuriosisce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.