Pesto di pistacchi al basilico e anacardi

pesto di pistacchi al basilico e anacardi

La scorsa settimana ho comprato da un produttore locale un bel po’ di pistacchi, così oggi ho preparato un  pesto ai pistacchi con l’aggiunta degli anacardi. In genere io metto sempre le mandorle, ma questa volta ho voluto provare con gli anacardi e devo dire che ha esalteto molto il gusto dei pistacchi, perchè il sapore è meno marcato delle mandorle. Ci è piaciuto molto, un pesto sano, leggero e senza colesterolo.

Gli ingredienti sono:

  • 80 g di pistacchi
  • 50 g di anacardi
  • 60 g di basilico fresco
  • 1 – 2 spicchi d’aglio
  • mezzo cucchiaino di sale marino
  • un pizzico di peperoncino
  • 120 ml di olio evo

Preparazione. Mettete in ammollo per circa 4 ore i pistacchi e gli anacardi. Risciacquateli bene dopo l’ammollo e togliete la pellicina ai pistacchi.

Tritate in un robot da cucina i pistacchi e gli anacardi, aggiungete l’aglio, il basilico, l’olio, il sale e il peperoncino. Frullate grossolanamente il tutto e versate in un contenitore.

Coprite con altro olio e conservate in frigo per una settimana, oppure potete congelarlo per una durata maggiore.

Qui trovate la versione del pesto Pistacchio-Mandorle

Precedente Latte di semi di zucca Successivo Come fare dado vegetale con gli scarti dell'estrattore

0 commenti su “Pesto di pistacchi al basilico e anacardi

  1. quando leggo cucina siciliana mi fermo (essendo metà sicula e amando follemente sia l'isola che gli isolani che ovviamente la cucina) il pesto è golosissimo" certamente da provare!

Lascia un commento