Pasta frolla, ricetta base

La pasta frolla è una delle basi della pasticceria e serve per confezionare crostate, pasticcini da tè e biscotti. La pasta frolla per restare friabile, deve essere lavorata velocemente, e posta in frigo, inoltre può essere congelata e utilizzata quando serve. La pasta frolla che vi propongo e che faccio spesso è quella classica del grande pasticcere Luca Montersino.

pasta frolla

Ecco gli ingredienti necessari per realizzare una pasta frolla fine e friabile.

  • 250 g di farina 00
  • 150 g di burro a temperatura ambiente
  • 100 g di zucchero a velo
  • 40 g di tuorli
  • mezzo baccello di vaniglia
  • scorza di limone biologico grattugiata
  • un pizzico di sale

Preparazione della pasta frolla 

Per preparare questa pasta frolla, ho utilizzato lo zucchero a velo per renderla più fine e una maggior quantità di burro per essere più friabile (come consiglia lo chef Montersino) e il risultato è eccellente. Quindi disponete sul tavolo da lavoro la farina a fontana, mettete al centro lo zucchero a velo, il pizzico di sale, gli aromi, il burro ammorbidito ma freddo e i tuorli. Cominciate a lavorare con le dita e quando e tutto ben amalgamato cominciate a far incorporare la farina. A questo punto lavorate velocemente la pasta e formate un panetto o meglio ancora appiattite la pasta tra due fogli di carta forno e lasciate riposare in frigorifero. per almeno una mezz’ora. Così facendo la pasta si raffredda uniformemente. Trascorso il tempo di riposo, tirate fuori la pasta, lavoratela un po e tirate una sfoglia di circa 5 mm. Con questa ricetta base potete realizzare sia le crostate che i biscotti. Se invece volete usare un robot da cucina, basta inserire le polveri, gli aromi e il burro nella macchina, far sabbiare la farina e infine aggiungere i tuorli. Per una spiegazione più completa, leggete la ricetta dei Biscotti di San Valentino.

Se vi piace il mio blog ed essere così sempre aggiornate sulle nuove ricette che pubblico, seguitemi su Facebook, basta cliccare QUI  e poi mettete MI PIACE. Grazieeee!!!!

Precedente Frollini al burro Successivo Frittelle di zucchine

Lascia un commento