SPAGHETTI KILIOFF CON CAVOLFIORE POMODORINI SECCHI E GRANELLA DI MANDORLE


Brrrr che freddo!!! L’inverno è arrivato anche dalle mie parti, e 
che freddo, non vedo l’ora che il sole torni a splendere!!!!
Intanto vi lascio questi spaghetti dietetici “aspettando l’estate”
Ingredienti per due persone
  • 160 g di spaghetti KiliOff
  • 1/2 cavolfiore piccolo
  • 3 filetti di acciuga sott’olio
  • 1/4 di cipolla
  • ciliegino essiccato Agriblea 
  • granella di mandorle tostate
  • sale e pepe Tec-al
  • olio evo q.b.

*******************************************************
Per prima cosa, pulite il cavolfiore. Dividetelo in cimette e mettetelo in una bacinella piena d’acqua. Affettate finemente la cipolla e rosolatela con poco olio evo, sciogliete le acciughe e proseguite la cottura qualche minuto. Intanto Fate bollire l’acqua per cuocere il cavolfiore. Prendete un mestolo di acqua calda e versatelo sopra i pomodorini essiccati, salate l’acqua e cuocete il cavolfiore. Scolate il ciliegino e tagliatelo a striscioline. Cotto il cavolfiore, scolatelo. Metà lo frullate con un mixer ad immersione, pepate e aggiungete un filo d’olio, tenete da parte. L’altra metà la saltate in padella, aggiungete il ciliegino, regolate di sale se necessario, e versate un mestolo d’acqua di cottura del cavolfiore. Lasciate insaporire e spegnete la fiamma. Intanto nell’acqua di cottura del cavolfiore, cuocete la pasta, scolatela al dente e versatela in padella. Spadellate un minuto e versate nei piatti, versate sopra il cavolfiore frullato e spolverizzate la granella di mandorle. Buon Appetito.

P.S. volevo spendere due parole sulla pasta KiliOff. Come avete visto ho segnato tra gli ingredienti 160 g di pasta. A mio marito sembrava poco, ma ci siamo ricreduti e vi posso assicurare che tiene sazi veramente a lungo. Se si vuole tenere sotto controllo “la fame” consiglio a tutti di provare gli spaghetti KiliOff


Precedente Coniglio alle mandorle Successivo CICATELLI PUGLIESI CON GAMBERETTI E FAGIOLINI e nuova collaborazione

12 commenti su “SPAGHETTI KILIOFF CON CAVOLFIORE POMODORINI SECCHI E GRANELLA DI MANDORLE

  1. io non resisto ne alla preparazione e neanche alla presentazione di questi spaghetti, si mangiano con gli occhi, sei bravissima!!!!!!!!!!!! Volevo dirti che lo scorso Aprile sono andata al mio paese e dapertutto c’erano ambulanti che vendevano, carciofi, fave e piselli che con il mercatino settimanale erano e sono ancora una risorsa del mio paese…… Buona giornata e un bacione……..CIAO ANTONELLA!!!!!!!!!!!!!!

  2. Che buoni questi spaghetti!!! complimenti!!!davvero appetitosi…anche qui fa un bel freddo…e anche io aspetto l’estate…o almeno un po’ di tepore primaverile……buona giornata

Lascia un commento