Sfingi di San Martino

Ed ecco le sfingi di San Martino, ovvero le sfingi siciliane, deliziose frittelle dal cuore morbido. Qui da noi è usanza prepararle l’ undici novembre, per San Martino, ma anche il 19 Marzo per San Giuseppe, oppure a Natale. Insomma vanno bene in tutti i periodi dell’anno 🙂

sfingi di san martino

Ingredienti per più persone

  • 1 kg di farina 00
  • 500 g di patate lesse 
  • 3 tuorli 
  • 50 g di zucchero semolato
  • 50 g di lievito di birra compresso
  • buccia di limone e arancia biologica grattugiata
  • un bicchierino di Marsala
  • latte q.b.
  • un pizzico di sale
  • olio di arachide per friggere
  • zucchero semolato o miele a piacere

Come preparare le sfingi di San Martino

Setacciate la farina in una terrina e aggiungete le patate lesse e schiacciate, lo zucchero, i tuorli, il pizzico di sale, il Marsala, le bucce grattugiate degli agrumi e il lievito sciolto in poco latte tiepido.
Lavorate bene l’impasto, aggiungendo latte o acqua, fino ad ottenere una pastella molle. Impastate bene e lasciate lievitare un paio d’ore. Quando l’impasto è pronto, prelevatelo con un cucchiaio e aiutandovi  con un altro cucchiaio lasciate scivolare nell’olio ben caldo. Scolate le frittelle e poggiatele su carta assorbente a perdere l’unto in eccesso. Servitele spolverizzate di zucchero o con il miele.
Buona domenica e auguri a tutti i Martino e Martina

Precedente Muffin alle mele di Benedetta Parodi Successivo INSALATA DI FINOCCHI E MELAGRANA

9 commenti su “Sfingi di San Martino

  1. Che belle! Mi piacciono tanto mi sembra di sentirne il sapore!!! Brava Anto come sempre! un bacio!!!! mar(t)ina eh eh eh!!! così mi prendo i tuoi auguri!

  2. Angela il said:

    Buonissime le tue sfingi anch’io le faccio così, ma mia mamma le faceva senza patate. Stasera per ricordarla…….le faccio come Lei…… Ciao cara!!! Angela….

Lascia un commento