Tartellette con crema di cavoletti, uova di quaglia e mandorle la ricetta

Tartellette con crema di cavoletti, uova di quaglia e mandorle la ricetta

Il Verde in Tavola vi da il benvenuto.
Oggi vorrei suggerirvi delle golose Tartellette con crema di cavoletti, uova di quaglia e mandorle, fatte con una base di pasta matta (molto simile alla pasta brisè, ma senza burro e quindi piuttosto leggera), ideale per creare torte salate e strudel.
Le ho pensate per la tavola di Pasqua e sono perfette anche per il pranzo al sacco del giorno di pasquetta, ma saranno gradite in ogni momento dell’anno.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    45 minuti
  • Cottura:
    20/25 minuti
  • Porzioni:
    8/10 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 250 g Farina 0
  • 130 g Acqua (a temperatura ambiente)
  • 15 g Aceto bianco
  • 6 g Sale
  • 30 g Olio extravergine d’oliva
  • 6 fili Erba cipollina

Per il ripieno

  • 300 g Cavoletti di Bruxelles
  • 100 g Ricotta vaccina
  • 50 g Pecorino romano (grattugiato)
  • 30 g Mandorle (sbucciate ma non spellate)
  • 8/10 Uova di quaglia
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico Sale
  • 1 pizzico Pepe
  • 4 cucchiai Parmigiano reggiano (grattugiato)

Preparazione

  1. Iniziate preparando la pasta matta che andrà lasciata riposare almeno 40 minuti prima di poterla utilizzare.
    In una ciotola mettete la farina, il sale e l’erba cipollina tagliuzzata piccola.
    Versate l’acqua e l’aceto e amalgamate bene.
    Continuando ad impastare versate l’olio a filo.
    Lavorate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
    Mettetelo in una ciotola, coprite con pellicola e lasciatelo riposare.

  2. Nel frattempo preparate la farcitura.
    Pulite i cavoletti e cuoceteli a vapore (io ho usato una vaporiera in bambù, ma potete utilizzare il metodo di cottura a vapore che preferite).


    Metteteli nel mixer e create una crema; versatela in una ciotola e conditela con il pecorino grattugiato, la ricotta, l’uovo, le mandorle spezzettate, sale, pepe e 2 cucchiai di olio.
    Mescolate e tenete da parte.


    Riprendete la pasta e stendetela con un matterello: ritagliate dei cerchi di pasta grandi abbastanza per ricoprire gli stampi per tartellette, che andranno poi spruzzati con lo spray distaccante.
    Rivestite tutti gli stampi,

    bucherellate il fondo e versate in ognuno un po’ del ripieno.
    Cospargete con un po’ di parmigiano grattugiato e fate nel centro un piccolo incavo.

  3. Infornate a forno caldo 180 °C per circa 12/15 minuti.
    Riprendete le tartellette e in nell’incavo di ognuna rompete un uovo di quaglia.


    Salatelo e pepatelo, quindi rimettetele in forno fino a quando l’uovo non sarà leggermente cotto.
    Servitele calde o a temperatura ambiente.

Per non perderti le mie ricette

Iscriviti al mio canale Youtube!! Puoi farlo cliccando qui
Vieni lasciarmi il tuo like sulla mia pagina di Facebook Il Verde in Tavola
Ti aspetto anche sul mio blog Fulvia’s Kitchen

Share
Precedente Rotolini di sfoglia ripieni di scarola saltata con uvetta e pinoli la ricetta Successivo Mini pancakes di mais con crema di asparagi e uova di quaglia la ricetta

Lascia un commento