Pasta frolla vegana al profumo di nocciole

Pasta frolla vegana al profumo di nocciole – la ricetta

 

Benvenuti su Il Verde in Tavola.
Oggi vi propongo la mia personale Pasta frolla vegana al profumo di nocciole, lavorabilissima fragrante e profumata.
Come potete immaginare, con questa pasta frolla potrete fare biscotti, tartellette, crostate e tutto quello che la vostra fantasia vi può proporre.
In fondo all’articolo qualche esempio di utilizzo.

 

Ingredienti

350 gr farina 00
110 gr margarina senza grassi idrogenati
120 gr zucchero
100 gr latte di nocciole
scorza grattugiata di 1 limone

 

Cominciate mettendo nella ciotola della planetaria la farina con la margarina morbidissima e lasciate che il gancio K (o a foglia) lavori gli ingredienti fino ad ottenere una sorta di composto sbriciolato.
Aggiungete allora lo zucchero, la scorza grattugiata del limone e il latte di nocciole, ma quest’ultimo a poco a poco, fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea come quella della foto.

Pastafrolla vegana al profumo di nocciole1
Pasta frolla vegana al profumo di nocciole

Prima di utilizzarla lasciatela riposare in frigorifero per almeno un’ora.

 

Esempi di utilizzo

Crostata vegana con mele e crema pasticcera4

Crostata vegana con mele e crema pasticcera

Cestini di frolla vegana con crema cioccolato e nocciole1
Cestini di frolla vegana con crema cioccolato e nocciole
Tartellette vegane con crema pasticcera e kiwi
Tartellette vegane con crema pasticcera e kiwi

 

Share
Precedente Confettura di kiwi con cannella al profumo di rum Successivo Tartellette vegane ai kiwi