Orzotto ai legumi

Orzotto ai legumi

Bentornati su Il verde in Tavola.
Oggi mi va di parlarvi di uno dei miei primi piatti preferiti: ottimo nel periodo invernale, questo Orzotto ai legumi consumato a temperatura ambiente è perfetto anche nel periodo estivo; a dirla tutta, non esiste un momento dell’anno in cui privarsi di questa bontà.
Si tratta di un primo che è anche un piatto unico, contenendo sia i cereali (l’orzo) che le proteine vegetali (i legumi); quindi, condendolo con filo di olio extravergine di oliva a crudo e, se non siete vegani, una abbondante cucchiaiata di parmigiano, potrete pensare di fare pasto solo con questa meraviglia!
Sano e buono, è un piatto che ripropongo spesso 😉
Io preferisco utilizzare i legumi secchi, sono molto più buoni e mantengono inalterate le loro caratteristiche organolettiche a differenza di quelli in scatola; se volete utilizzare questi ultimi, evitate ovviamente di metterli a bagno e passate direttamente alla cottura.

Orzotto ai legumi
Orzotto ai legumi

Orzotto ai legumi

Ingredienti per 4 persone

150 gr orzo perlato
30 gr fagioli dall’occhio secchi
30 gr fagioli borlotti secchi
30 gr ceci secchi
30 gr lenticchie secche
1 cipolla
2 gambi di sedano
1 carota
150 gr passata di pomodoro
1 spicchio di aglio
dado vegetale granulare bio
pizzico di zucchero
olio evo
sale e pepe

Orzotto ai legumi
Orzotto ai legumi

Per prima cosa, mettete a bagno in acqua tiepida i legumi per almeno 3 ore.
Poi sciacquateli e scolateli.
Pulite e tritate finemente carota, sedano e cipolla.
In una casseruola di coccio (se non l’avete utilizzate una pentola almeno antiaderente) fate scaldare 3 cucchiai di olio evo con 1 spicchio di aglio.
Aggiungete le verdure tritate e lasciate soffriggere leggermente.
Unite i legumi, lasciateli tostare leggermente, quindi versate la passata, allungate con brodo vegetale (oppure aggiungete del dado vegetale granulare bio e allungate con acqua bollente).

Orzotto ai legumi
Tostate le verdure e poi i legumi

Salate, pepate e mettete un pizzico di zucchero (per togliere l’acidità del pomodoro).

Orzotto ai legumi
Aggiungete la passata di pomodoro

Lasciate cuocere per almeno un’ora e mezza a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo brodo all’occorrenza.
Trascorso questo tempo, togliete lo spicchio di aglio e versate l’orzo perlato.

Orzotto ai legumi
Unite l’orzo

A questo punto potete decidere se rendere l’orzotto una zuppa oppure farlo, come ho fatto io, a mo’ di risotto, aggiungendo più o meno brodo.
Lasciate cuocere ancora per circa 40 minuti e poi servite, con una macinata di pepe e in filo di olio extravergine di oliva.
Sarà buonissimo anche lasciato intiepidire e gustato così.

Ti piacciono le mie ricette? Iscriviti gratuitamente al mio blog qui
Iscriviti al mio canale Youtube!! Puoi farlo cliccando qui
Vieni lasciarmi il tuo like sulla mia pagina di Facebook Il Verde in Tavola
Ti aspetto anche sul mio blog Fulvia’s Kitchen

Orzotto ai legumi
Orzotto ai legumi
Precedente Pancakes vegani salati ai piselli Successivo Torta sofficissima con mele e mirtilli rossi

2 thoughts on “Orzotto ai legumi

I commenti sono chiusi.