Coriandoli di pasta su crema di carciofi, con robiola e pesto di pomodori secchi

Coriandoli di pasta su crema di carciofi, con robiola e pesto di pomodori secchi

Bentornati su Il Verde in Tavola.
Nei giorni scorsi in una nota catena di discount ho acquistato delle orecchiette colorate che ho deciso di preparare in questo periodo di Carnevale.


Sono divertenti e in tavola portano allegria.
Ho voluto abbinarle ad una verdura di stagione, i carciofi appunto e ad un formaggio fresco morbido che ho iniziato ad apprezzare di recente, la robiola.
Per dare un po’ di “pepe” a questo piatto, ho unito al formaggio qualche cucchiaio di pesto di pomodori secchi che, se non trovate in vendita al supermercato, potete preparare voi in casa, seguendo la mia ricetta che trovate qui.

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 320 g Orecchiette (colorate)
  • 4 Carciofi (con le spine)
  • 500 ml Latte
  • 150 g Robiola
  • 3 cucchiai Pesto di pomodori secchi
  • 30 g Burro
  • 1 Succo di limone
  • 1 pizzico Sale
  • 1 pizzico Pepe

Preparazione

  1. Cominciate pulendo i carciofi, privandoli delle foglie dure esterne e, dopo averli tagliati a metà, anche della “barba” che si trova all’interno.
    Metteteli in una ciotola con dell’acqua in cui avrete versato il succo di 1 limone (per evitare che si ossidino).
    Tagliateli quindi a fettine sottili e versateli in un tegame in cui avrete fatto sciogliere a fuoco vivace il burro.
    Cuoceteli per un paio di minuti, poi aggiungete il latte e lasciateli cuocere a fuoco moderato fino a quando risulteranno morbidi.
    Lasciateli raffreddare e poi metteteli nel mixer, ricavando una crema.

  2. Passate la crema in un setaccio dalle maglie grosse, così da evitare che qualche pezzetto di carciofo resti nella crema.
    Tenetela in caldo.
    Cuocete al dente la pasta e, nel frattempo, mescolate la robiola con il pesto di pomodori rossi.
    Quando la pasta sarà cotta, distribuite la crema nei piatti dei commensali, versateci una porzione di pasta e, su ogni piatto, disponete delle quenelle di robiola e pesto (oppure se non sapete come fare le quenelle, basterà una cucchiaiata di composto).
    Servitele ben calde.

Per non perderti le mie ricette

Ti piacciono le mie ricette? Iscriviti gratuitamente al mio blog qui
Iscriviti al mio canale Youtube!! Puoi farlo cliccando qui
Vieni lasciarmi il tuo like sulla mia pagina di Facebook Il Verde in Tavola
Ti aspetto anche sul mio blog Fulvia’s Kitchen

Share
Precedente Tortelli di Carnevale al profumo di arancia Successivo Sbriciolata con mele alla cannella e crema pasticcera

Lascia un commento