Castagnole di Carnevale fritte al profumo di Baileys e cioccolato la ricetta

Castagnole di Carnevale fritte al profumo di Baileys e cioccolato la ricetta

Benvenuti su Il Verde in Tavola

Come si dice, a Carnevale si frigge!
Noi in famiglia friggiamo davvero poco, durante l’anno, ma a Carnevale il fritto è davvero quasi un obbligo.
E poi diciamocelo, i dolci fritti (ma anche i salati) sono davvero un peccato di gola che vale la pena fare 😉
Oggi vi propongo queste Castagnole di Carnevale fritte al profumo di Baileys e cioccolato: croccanti fuori e morbide dentro, irresistibili!
Se però anche voi detestate l’odore che il fritto lascia in casa, vi racconto un trucco: mettete sul fuoco una piccola pentola in cui avrete messo abbondate acqua, un po’ di ammorbidente (quello per il bucato) e un pezzetto di stoffa..
Lasciate bollire per tutto il tempo della frittura e vedrete che l’odore di fritto non rimarrà!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    5 minuti
  • Porzioni:
    6/8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 470 g Farina 00
  • 100 g Zucchero
  • 2 Uova
  • 50 g Burro
  • 1 pizzico Sale
  • 3/4 Bustina di lievito per dolci
  • 4 cucchiai Baileys
  • 4 cucchiai Cacao zuccherato in polvere
  • 3 cucchiai Gocce di cioccolato fondente
  • 1 bicchierino Vino bianco secco
  • Zucchero a velo
  • Olio di semi di arachide (per friggere)

Preparazione

  1. Se l’avete, mettete tutti gli ingredienti secchi nella planetaria dell’impastatrice (oppure in una ciotola capiente e poi lavorate a mano) e aggiungete poi le uova, una ad una, e il burro fuso.
    Amalgamate col gancio a foglia, quindi aggiungete il liquore Baileys e il vino bianco secco, poco alla volta, fino ad ottenere un impasto compatto e omogeneo (non troppo morbido).
    Mettetelo sotto ad un canovaccio per evitare che si secchi e lasciatelo riposare per almeno mezz’ora.
    Trascorso questo tempo riprendete l’impasto e tagliatene un pezzetto, lavoratelo fino a farlo diventare una stringa.

  2. Tagliatela a pezzetti come se doveste fare degli gnocchi

    e fatene poi delle palline (non troppo grandi, perchè in fase di frittura si gonfieranno parecchio).

    Una volta che l’olio sarà ben caldo friggetene un po’ alla volta, quindi mettetele a scolare su della carta cucina.

    Una volta raffreddate spolverizzate la castagnole con abbondante zucchero a velo.

Per non perderti le mie ricette

Iscriviti al mio canale Youtube!! Puoi farlo cliccando qui
Vieni lasciarmi il tuo like sulla mia pagina di Facebook Il Verde in Tavola
Ti aspetto anche sul mio blog Fulvia’s Kitchen

Share
Precedente Tartellette vegan e gluten free con crema pasticcera e mandaranci la ricetta Successivo Frittata arlecchino al microonde con carote, zucchine e pera la ricetta

Lascia un commento