Brioche vegana a forma di fiore con nocciole

Brioche vegana a forma di fiore con nocciole

Nei giorni scorsi ho cominciato a pensare a qualche ricetta da dedicare alla Pasqua ed ecco che, nella mia mente sempre in fermento culinario, si è affacciato uno stampo in silicone acquistato tempo fa e mai utilizzato… quello a forma di fiore, appunto (se non lo avete uguale, potete usare uno stampo in silicone a vostro piacimento).
E allora mi sono decisa ad utilizzarlo per farci una sorta di grande brioche che però ho deciso di preparare in versione vegana.
Perfetta per colazione e merenda, sono sicura che l’apprezzerete anche voi.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    3 ore
  • Cottura:
    35/40 minuti
  • Porzioni:
    10 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 500 g Farina Manitoba
  • 100 g Zucchero di canna
  • 100 g Burro vegetale
  • 5 g Sale fino
  • 16 g Lievito di birra fresco
  • 100 ml Acqua
  • 170 ml Bevanda al cocco
  • Estratto di vaniglia
  • 30 Nocciole (tostate e pelate)
  • Burro vegetale (per spennellare)

Preparazione

  1. Io ho utilizzato la macchina del pane e ho messo tutti gli ingredienti, prima i liquidi e poi i secchi e ho avviato il programma impasto e lievitazione, volendo invece impastare a mano mettete sulla spianatoia la farina a fontana e al centro tutti gli altri ingredienti, lavorate per almeno 10 minuti e poi mettete l’impasto in una ciotola a lievitare per almeno un’ora, coperto con un canovaccio.
    Spruzzate uno stampo a fiore in silicone

    con lo spray distaccante per dolci e distribuite la metà delle nocciole sul fondo.


    Una volta che l’impasto sarà lievitato risulterà piuttosto molle, rovesciatelo nello stampo.

  2. Distribuite le restanti nocciole sulla superficie e spennellatela con un po’ di burro vegetale fuso.

    Mettete la brioche nuovamente a lievitare per circa un’ora, coperta da pellicola.


    Trascorso questo tempo, accendete il forno a 180 °C e cuocetela per almeno 35/40 minuti (prima di sfornarla fate la prova stecchino).
    Sfornatela e lasciatela raffreddare bene prima di sformarla e tagliarla.

     

Per non perderti le mie ricette

Ti piacciono le mie ricette? Iscriviti gratuitamente al mio blog qui
Iscriviti al mio canale Youtube!! Puoi farlo cliccando qui
Vieni lasciarmi il tuo like sulla mia pagina di Facebook Il Verde in Tavola
Ti aspetto anche sul mio blog Fulvia’s Kitchen

Share
Precedente Focaccia con farina di lenticchie, olive, cipolla e pomodorini secchi Successivo Tortine salate vegane con mousse di avocado e pomodorini

Lascia un commento