Angel cake soffice alla crema spalmabile fondente la ricetta

Angel cake soffice alla crema spalmabile fondente la ricetta

Bentornati ♥
Era da qualche tempo che desideravo cimentarmi in questo dolce (da quando, in verità, ho comprato l’apposito stampo, che serve anche per preparare la famosa Chiffon cake).
L’Angel cake è un ciambellone sofficissimo, di origini americane, ottenuto senza l’utilizzo di grassi e di latticini (quindi perfetto anche per gli intolleranti al lattosio) che si presta a svariate presentazioni: è buonissimo gustato così com’è, farcito con creme o, come ho fatto io, decorato con una glassa golosa.
Se non avete lo stampo adatto (che vedrete nelle foto qui sotto), non vi preoccupate: andrà bene anche uno stampo in alluminio per pan di spagna (che però, a differenza dello stampo originale, andrà spruzzato con lo spray distaccante).
Per colazioni e merende gustose, venite con me a scoprire, passo passo, come si prepara questa torta deliziosa.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    35/40 minuti
  • Porzioni:
    8/10 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 480 g Albumi (circa 12) (a temperatura ambiente)
  • 200 g Crema spalmabile fondente
  • 160 g Farina 00
  • 270 g Zucchero
  • 4 g Sale fino
  • 1 bustina Cremor tartaro

per la glassa al cacao

  • 300/400 g Zucchero a velo
  • 1 Albume
  • Succo di limone (qualche goccia)
  • 3 cucchiai Cacao zuccherato in polvere

Per decorare

  • Codette al cioccolato
  • Meringhette
  • Confettini argento

Preparazione

  1. Questo è lo stampo che dovrete utilizzare

    Cominciate versando gli albumi nella ciotola della planetaria (oppure in una ciotola, se non avete la planetaria e utilizzate le fruste elettriche).
    Montateli con la frusta per 20 secondi e, quando cominceranno a diventare bianchi

    aggiungeteci 200 g di zucchero (tenetene da parte 70 g) e proseguite a lavorarli.
    Quando saranno quasi montati, aggiunge il cremor tartaro setacciato.

    Portateli a neve ferma (ben gonfi e spumosi) e lasciateli riposare un attimo.

  2. Versate in un’altra ciotola capiente la farina, il sale e il restante zucchero.
    Unite la crema spalmabile fondente

     

    e mescolate bene finché gli ingredienti non saranno ben amalgamati.

     

     

     

  3. Versateci gli albumi e mescolate con una spatola dall’alto verso il basso, molto delicatamente, per non smontarli.

    Prendete lo stampo e, senza imburrarlo e infarinarlo, versateci il composto.


    Accendete il forno statico a 180 °C.
    Infornate l’Angel cake per 35 minuti (prima di sfornala fate la classica prova stecchino).
    Trascorso questo tempo sfornate il dolce e capovolgetelo su un piatto da torta.
    Le 3 linguette che ci sono sui bordi dello stampo appoggeranno al piatto, lasciando così passare sotto l’aria e raffreddare la torta, che finirà pian piano con lo staccarsi da sola, scivolando sul piatto (quando succede, cercate di staccarla velocemente dal cilindro centrale con un coltellino).

  4. Mentre la torta si raffredda preparate la glassa: in una ciotola versate l’albume e le gocce di limone.
    Lavorate per qualche secondo con la frusta, quindi aggiungete lo zucchero a velo un poco alla volta e il cacao zuccherato fino ad ottenere una glassa bella densa (più zucchero aggiungete, più verrà bella densa – le dosi che vi ho dato sono quindi approssimative).
    Lasciate riposare la glassa almeno 10 minuti prima di distribuirla a piacimento sulla torta con un cucchiaio, lasciando che qui e là tracimi.
    Decorate a piacere con codette al cioccolato, meringhette e confettini argentati.
    Prima di servirla lasciate che la glassa si rassodi.

Per non perderti le mie ricette

Ti piacciono le mie ricette?
Iscriviti al mio canale Youtube!! Puoi farlo cliccando qui
Vieni lasciarmi il tuo like sulla mia pagina di Facebook Il Verde in Tavola
Ti aspetto anche sul mio blog Fulvia’s Kitchen

Share
Precedente Vol au vent vegan con crema di cavolfiore e pesto rosso la ricetta

Lascia un commento

*