Crea sito

Linguine di mare

Il profumo di mare in un piatto di pasta , così posso descrivere queste linguine di mare! Eh si perché hanno un profumo che ti ricorda il mare e i piatti di pesce mangiati sulla spiaggia con i piedi nella sabbia e il rumore delle onde! Insomma una delizia per il palato ma anche per i sensi perché le emozioni che suscita coinvolgono tutti i sensi!

un piatto semplice, facile da fare ma di un gusto strepitoso, a volte nella semplicità stanno le cose migliori!

La ricetta delle linguine di mare ve le regalo con la speranza che possa agevolare il vostro ritorno dalle vacanze rendendolo meno traumatico!

Allacciate il grembiule e…

BUON APPETITO!

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 250 g Linguine
  • 500 g Cozze
  • 500 g Anelli e ciuffi di calamaro
  • 500 g Polipetti
  • 1 vasetto Pomodorini in scatola
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • 1 bicchiere Vino bianco
  • 1 cucchiaio Concentrato di pomodoro
  • q.b. Sale
  • q.b. Peperoncino
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • 1 spicchio Aglio

Preparazione

  1. Per prima cosa occupiamoci delle cozze: laviamole e grattiamole in modo da togliere tutta la sabbia.

    mettiamo sul fuoco un tegame con abbondante acqua in cui andremo a cuocere le cozze , una volta aperte scolare le cozze ma tenere da parte l’acqua.

    togliere il guscio dalle cozze e tenere da parte.

    passiamo a preparare il sugo:

    In una padella mettere un filo d’olio con L ‘aglio e far rosolare, aggiungere i pomodorini in scatola e quando bolle sfumare con il vino bianco.

    lasciar evaporare tutta la parte alcolica e poi aggiungere il concentrato e il peperoncino a piacere e infine i polipetti, cuocere per 10 minuti.

    trascorso questo tempo aggiungere gli anelli e ciuffi di calamaro e cuocere per altri 10 minuti regolando di sale.

    dopo 5 minuti aggiungere anche le cozze già cotte e messe da parte prima.

    nel frattempo cuocere la pasta :

    il segreto è utilizzare per la cottura della pasta l’acqua delle   cozze che va filtrata con un colino a maglie strette o meglio ancora con una garza in modo che l’eventuale sabbia non resti nell’acqua.

    mi raccomando non salare l’acqua Della pasta perché è già salata di suo! Mentre la pasta si cuoce se il sugo si asciuga aggiungere un mestolo di acqua di cottura.

    quando la pasta è al dente  scolarla e terminare la cottura in padella con il sugo .

    quando pasta e sugo sono ben amalgamati finire il piatto con un po’ di prezzemolo tritato e olio a crudo.

    servire ben caldi.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.