Torta della nonna | PASTA FROLLA CON OLIO

La torta della nonna è uno dei dolci classici Italiani, spesso proposto come finepasto nei ristoranti.
L’origine di questa torta se la contendono Arezzo e Firenze. Si dice che la nascita è da attribuirsi a un cuoco fiorentino che stanco delle lamentele dei clienti per la poca varietà di dolci presenti nel menù, ideò come sorpresa questa torta ripiena di crema pasticcera e ricoperta di zucchero a velo e pinoli.
Tuttavia Pellegrino Artusi la cita nei suoi scritti molti anni prima “…trovai il dolce ai pinoli e alla crema pasticciera un pasticcio gradevole, una frolla povera…“.
Così ho scelto di proporvi questa torta, sostituendo la tradizionale pasta frolla con burro con una pasta frolla “povera” con olio extravergine di oliva.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per una tortiera di 22 cm di diametro

Pasta frolla all’olio

  • 300 gfarina
  • 110 gzucchero
  • 1uovo
  • 1tuorlo
  • 90 golio extravergine d’oliva

Crema pasticcera

  • 250 glatte
  • 2tuorli
  • 25 gfarina
  • 60 gzucchero

Preparazione

Pasta frolla all’olio

  1. Sul piano di lavoro disponete a fontana la farina, all’interno aggiungete lo zucchero, l’uovo e il tuorlo.

    Impastate fino a completo assorbimento degli ingredienti liquidi. Otterrete un composto che tende a sbriciolarsi, è normale non preoccupatevi. Lasciatelo riposare 15 minuti.

    Dividetelo a metà e stendetelo su carta da forno. Rivestite con un foglio lo stampo, riempitelo con crema pasticcera e ricopritela con l’altro foglio di pasta frolla.

    Se vi avanzano delle briciole d’impasto potete decorarci la superficie.

    Infornate a 170°C per 35-40 minuti.

Crema pasticcera

  1. In una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina setacciata e quando il composto sarà omogeneo e liscio aggiungete il latte, preferibilmente a temperatura ambiente.

    Con un colino filtrate il composto in un tegame, così vi assicurate che non ci siano grumi, portate sul fornello mescolando con una frusta fino a far addensare.

3,0 / 5
Grazie per aver votato!