Cuore ripieno | BRIOCHE SALATA

Vado matta per le brioche, la loro morbidezza e versatilità mi ha sempre soddisfatta.
Le puoi farcire con qualsiasi cosa sia dolce che salata, le puoi portare con te e smangiucchiare mentre cammini o davanti al monitor del pc.
Quando posso cerco di preparamele a casa, altrimenti mi coccolo con quelle del bar e delle pasticcerie. Vi confesso che ultimamente ne ho scoperta una dolce che mangerei a tutte le ore ma non vi svelo di più, proverò a riprodurla e ve la proporrò….ma torniamo a noi.
Oggi ho preparato questa versione salata con un ripieno goduriosissimo a mio parere, salsicce e pomodoro, potete mangiarla a pranzo, a merenda, a cena e per i meno temerari anche a colazione! Non è una ricetta veloce, di certo sapete che le brioche per venire buone devono essere coccolate, ma il tempo impiegato viene ripagato al primo morso!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la brioche salata

  • 200 gfarina 00
  • 100 gfarina Manitoba
  • 70 gburro
  • 1tuorlo
  • 20 glievito di birra compresso
  • 1 cucchiainosale
  • 1 cucchiainozucchero
  • q.b.acqua

Per il ripieno

  • 1 cucchiaiosedano
  • 1carota
  • 3salsicce
  • 1 pizziconoce moscata
  • 3 cucchiaiconcentrato di pomodoro
  • olio extravergine d’oliva (per soffriggere)
  • q.b.sale

Preparazione

  1. Tagliate a piccoli cubetti la carota e il sedano e fateli soffriggere in padella con dell’olio, quando saranno rosolati aggiungete le salsicce sbriciolate, la noce moscata e il concentrato di pomodoro sciolto in mezzo bicchiere di acqua, salate e terminate la cottura.

    Nel frattempo impastate la brioche salata, io mi sono aiutata con una planetaria, ma potete farlo benissimo anche a mano.

    Mettete nella ciotola della planetaria le farine, lo zucchero, il burro morbido e il tuorlo, fatelo lavorare per un minuto (ottenete delle briciole compatte). Aggiungete il lievito sciolto in mezzo bicchiere di acqua tiepida e continuate ad impastare per 10 minuti, infine inserite il sale. Se l’impasto è troppo duro aggiungete ancora dell’acqua. Dovete ottenere un composto compatto e leggermente appiccicoso. Coprite il contenitore con della pellicola e lasciatelo lievitare, in un luogo caldo, per circa 2 ore.

    Trascorso questo tempo riprendete l’impasto, suddividetelo in 5 porzioni, stiratele dandogli una forma rettangolare, inserite il ripieno nel centro, arrotolate i rettangoli in modo da sigillare al loro interno il ripieno (per maggiore sicurezza potete bagnare i bordi del rettangolo con dell’albume prima di arrotolarlo). Intrecciate i rettangoli all’interno della teglia e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume.

    Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 30-40 minuti. Dopo 20 minuti se la superfice scurisce troppo copritela con della carta da forno (se desiderate potete cospargere la superfice con dell’origano prima di cuocere).

    Seguimi anche su Instagram .

/ 5
Grazie per aver votato!