Crostata salata ai mirtilli ripiena di ricotta e cavolo viola

Ogni tanto mi piace fare abbinamenti un pò diversi dal solito e questo è proprio uno di questi.
Inizialmente ho pensato che il gusto del cavolo viola avrebbe coperto il sapore delicato dei mirtilli. Invece devo dirvi che il cavolo viola con il suo gusto quasi dolciastro esalta il sapore dei mirtilli.
La crostata risulta friabile e saporita, dolciastra a causa della ricotta e del cavolo viola ma con una spunta di acidità dovuta ai mirtilli.
Vi consiglio di mangiarla tiepida, avrete un bell’effetto wow!
Il calore della crostata in abbinamento al fresco dei mirtilli provoca una sensazione in bocca piacevole. Inutile dirvi che il colore è l’altro elemento che attrae l’attenzione.
Non vi resta che provarla!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Dosi per uno stampo di 20cm di diametro e 3 cm di altezza

Pasta frolla ai mirtilli

Ripieno di ricotta e cavolo viola

  • 600 gcavolo viola
  • 200 gricotta vaccina
  • 35 guovo
  • 25 gformaggio (grattugiato)
  • 1 confezionemirtilli
  • sale
  • pepe

Preparazione

Pasta frolla ai mirtilli

  1. Amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto. Proteggetelo con pellicola e lasciatelo riposare in frigo per 1 ora.

Ripieno di ricotta e cavolo viola

  1. Tagliate il cavolo viola a listarelle e cuocetelo in padella con olio, sale, pepe e mezzo bicchiere di acqua.

    In una ciotola mescolate la ricotta, l’uovo, il formaggio grattugiato e un pizzico di sale, aggiungete metà cavolo viola e amalgamate.

Composizione della crostata

  1. Ricoprite uno stampo con la frolla, versato la farcia all’interno e spalmatela con un cucchiaio. Disponete sopra la farcia la restante parte di cavolo viola.

    Cuocete per 50 minuti a 180°C.

    Sfornate, lasciate raffreddare e cospargete la superficie di mirtilli.

/ 5
Grazie per aver votato!