Fagioli all’uccelletto

I fagioli all’uccelletto sono una ricetta tipica toscana, più precisamente fiorentina. Un piatto vegetariano da servire sia come contorno che come piatto unico o antipasto. I fagioli all’uccelletto devono il loro nome all’Artusi secondo cui venivano utilizzati per cucinare l’uccelletto. Sempre secondo Pellegrino Artusi i fagioli all’uccelletto ben si accompagnano con il lesso e si preparano con una base di olio e salvia in cui si fanno insaporire i fagioli precedentemente lessati, quindi si aggiunge della salsa di pomodoro, sale e pepe, e si lascia cuocere, mentre in altre versioni troviamo l’aggiunta di aglio e l’uso del pomodoro intero.


Fagioli all'uccelletto


INGREDIENTI: Fagioli all’uccelletto per 2 persone

  • 300 g di fagioli cannellini secchi
  • 1 foglia di salvia
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 cucchiai di olio evo
  • sale
  • pepe
  • 300 g di pomodori pelati oppure salsa di pomodoro

PROCEDIMENTO

  1. La sera prima mettere in ammollo i fagioli in acqua fredda.
  2. Dopo 12 ore cuocere per 20 minuti i fagioli nella pentola a pressione.
  3. Scolare i fagioli dall’acqua di cottura e tenere da parte.
  4. In una pentola di terracotta aggiungere l’olio, l’aglio e la foglia di salvia.
  5. Far scaldare bene e unire i fagioli.
  6. Lasciar insaporire per qualche minuti.
  7. Aggiungere i pomodori pelati spezzettati e privati del picciolo.
  8. Aggiustare di sale e pepe.
  9. Cuocere per 30 minuti circa, finché la salsa risulta densa e corposa.
  10. Servire con del pane tostato.

N.B.: Consiglio di preparare una quantità maggiore di fagioli secchi, dopo averli lessati nella pentola a pressione possono essere congelati con l’acqua di cottura in sacchetti per alimenti. In questo modo avrete sempre a disposizione un prodotto più gustoso e più sano con cui preparare zuppe e minestre.


ATTENZIONE: consultare il prontuario Associazione Italiana Celiachia e leggere attentamente gli ingredienti, per assicurarsi che non contengano contaminazioni da glutine.

Ti piacciono le mie ricette? Allora rimani sempre aggiornato seguendo la mia pagina Facebook oppure il profilo Instagram.

Seguimi anche su Pinterest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.