Crostata con crema al cocco

Crostata con crema al cocco, senza glutine, senza latte e senza uova, buona sia come dessert che come golosa merenda. La pasta frolla è stata preparata con farina di riso, farina di mais e olio vegetale, mentre la crema al cocco solo con latte di cocco e panna vegetale. Tra le parentesi trovate le sostituzioni per la realizzazione della pasta frolla con burro e farina 00.


Crostata con crema al cocco


INGREDIENTI:Crostata con crema al cocco

Per la pasta frolla senza uova

  • 80 g di olio di semi di girasole (100 g di burro delattosato con lattosio inferiore allo 0,01%)
  • 100 g di farina di riso ( farina 00)
  • 60 g di farina di mais (farina 00)
  • 100 ml di bevanda vegetale (latte vaccino)
  • 70 g di zucchero di canna
  • la scorza di mezzo limone
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro

Per la crema al cocco

  • 150 g di latte di cocco in lattina
  • 30 g di zucchero
  • 4 g di gelatina in fogli
  • 200 g di panna vegetale

Per la decorazione

  • mirtilli freschi
  • fiocchi di cocco tostato

PROCEDIMENTO

  1. Per la pasta frolla senza uova, mescolare lo zucchero con l’olio e il latte.
  2. Aggiungere il cremor tartaro e la scorza di mezzo limone grattugiato.
  3. Mescolare bene e unire le farine.
  4. Impastare con le mani fino ad ottenere un panetto liscio e sodo.
  5. Se l’impasto risultasse troppo morbido, aggiungere ancora un po’ di farina.
  6. Stendere subito all’interno di una teglia per crostate da 24 cm.
  7. Coprire il fondo della frolla con carta forno e aggiungere le palline per la cottura oppure dei legumi secchi inutilizzati.
  8. Cuocere a 180°C per 15 minuti circa.
  9. Sfornare e lasciar raffreddare.
  10. Nel frattempo preparare la crema al cocco.
  11. Scaldare il latte di cocco con lo zucchero.
  12. Appena arriva a bollore aggiungere la gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda.
  13. Mescolare bene fuori dal fuoco.
  14. Attendere che la temperatura scenda intorno ai 20°C e unire alla panna montata.
  15. Coprire e far raffreddare in frigo per almeno 8 ore.
  16. Cospargere la crostata con la crema al cocco.
  17. Guarnire con i mirtilli e i fiocchi di cocco tostati.
  18. Far raffreddare in frigo per almeno 4 ore prima di servire.

ATTENZIONE: consultare il prontuario Associazione Italiana Celiachia e leggere attentamente gli ingredienti, per assicurarsi che non contengano contaminazioni da glutine.

Per la realizzazione della Crostata con crema al cocco ho utilizzato lo Stampo quadrato amovibile.

“In questa pagina sono presenti di link di affiliazione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.