Melanzane in padella di nonna Popa

MELANZANE IN PADELLA DI NONNA POPA

Questa è una delle tante ricette che si sono tramandate nella mia famiglia. Ogni volta che la preparo, mi torna alla mente quando, mia nonna Europa, chiamata da noi Popa, coltivava nel nostro piccolo giardino le verdure, tra cui le melanzane. Le preparava così, cotte in padella con dei pomodorini, tutto raccolto al mattino presto e all’ora di pranzo le serviva a tavola. All’ora non gradivo molto questo piatto, come tutti i piccoli non amano molto le verdure, ma aimè  si dovevano mangiare. Oggi è uno dei miei piatti preferiti.

Melanzane in padella di nonna Popa
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 600 g di melanzane lunghe
  • 8/10 Pomodorini ciliegino
  • 2 spicchi d'aglio
  • Peperoncino
  • 1 rametto di rosmarino
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale

Preparazione

  1. Melanzane con pomodorini

     

    Per realizzare questa ricetta,  Melanzane in padella di nonna Popa  iniziate  lavando  le melanzane.

    Quindi con un coltello tagliate l’estremità con il peduncolo e un’altro piccolo taglio nella parte inferiore della melanzana.

    Tagliate ora le melanzane a fette e poi a bastoncino.

    Io uso le mie melanzane,  le raccolgo direttamente dal mio orto, quindi non serve metterle sotto sale, sono cosi dolci e tenere.

    Se vengono acquistate al  supermercato, vi consiglio, una volta tagliate,  di metterle in una ciotola con del sale fino e lasciarle riposare per 30 minuti, in modo che facciano fuoriuscire l’acqua. 

    Dopo di che scolatele e sciacquatele.

    Lavate anche i pomodori e tagliateli a metà

    In una pentola versate abbondante olio, l’aglio e il rametto di rosmarino, fate rosolare.

    Dopo qualche minuto versate le melanzane e fatele rosolare, girando di tanto in tanto.

    Quando le melanzane si saranno ammorbidite,  versate i pomodorini, girate ancora, aggiustate di sale e di peperoncino, coprite con un coperchio e portate a cottura.

    Se dovessero rimanere troppo asciutte, aggiungete un mestolino di acqua.

    Servitele ancora calde.

    Se vi piacciono le mie ricette e volete rimanere aggiornati sulle nuove proposte venite a trovarmi nella mia pagina Facebook cliccando  Il ricettario delle vergare  e lasciate il vostro LIKE!!!  Vi aspetto.

    Potete anche richiedere di abilitare le notifiche così vi arriveranno direttamente nel vostro cellulare ….Ivana

    Se volete potete seguirmi anche su Instagram   e  su   Pinterest

    Torna alla HOME per leggere tutte le altre ricette

     

Note

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.