Crea sito

Involtini di pollo alla mortadella

Oggi avevo voglia di postare una ricetta a base di carne così ho deciso di preparare gli Involtini di pollo alla mortadella.

Gli involtini rappresentano un modo molto versatile di preparare la carne (e non solo), ma al tempo stesso richiedono molto poco sforzo.

Veloci da fare, sono un secondo piatto gustoso adatto sia agli adulti che ai bambini. Ottimi da soli, si trasformano in un goloso piatto unico se accompagnati da un contorno a base di patate o di verdura (come ad esempio i cavolini di Bruxelles gratinati. )

La loro preparazione richiede soltanto pochi minuti e pochi ingredienti, ma vi garantisco che il risultato è da leccarsi i baffi!

Il sapore caratteristico della mortadella e il profumo delle erbe aromatiche vanno ad arricchire il petto di pollo che da solo risulterebbe buono, ma decisamente troppo anonimo. Vediamo insieme come prepararli.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 4 fette Petto di pollo
  • 100 g Mortadella (affettata)
  • 2 cucchiai Grana Padano DOP (grattugiato)
  • 3 foglie Salvia
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • 1 pizzico Erbe aromatiche
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • 20 g Burro
  • q.b. Farina 00

Preparazione

  1. Con un batticarne assottigliate i petti di pollo prestando attenzione a non romperli.

  2. Tritate sottilmente le fette di mortadella e mettetele in una ciotola, aggiungetevi il Grana Padano, la salvia lavata e tritata e per ultime le erbe provenzali. Amalgamate bene con le mani fino ad ottenere un impasto il più omogeneo possibile.

  3. Distendete le fette di petto di pollo e disponetevi sopra un po’ di ripieno, arrotolatele per formare gli involtini e chiudeteli bene con uno o più stuzzicadenti.

  4. Passate con cura gli involtini nella farina e scuoteteli leggermente per eliminare l’eccesso.

  5. In una padella sciogliete il burro assieme all’olio, mettete gli involtini e cuocete a fuoco dolce. Salate e pepate.

  6. Cuocete fino a quando la carne risulterà ben cotta e lievemente dorata, rigirando gli involtini di tanto in tanto.

    Rimuovete gli stuzzicadenti, impiattate e servite immediatamente.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.