Panini soffici con gocce di cioccolato

Quale colazione più golosa di un dolce risveglio con le persone che amate e panini soffici con gocce di cioccolato, l’odore del caffè che invade la casa. Vi piace così? E allora dovete assolutamente provare questi sofficissimi panini. Questa ricetta è di Delizie e Pasticci ed è stata adattata da me alla pasta madre. In questo video troverete la versione con il lievito di birra.

Panini soffici con gocce di cioccolato

 

Panini soffici con gocce di cioccolato

Ingredienti

150 grammi di pasta madre

150 grammi di farina 00

250 grammi di manitoba

215 grammi di latte parzialmente scremato

85 grammi di zucchero

80 grammi di gocce di cioccolato

50 grammi di burro

25 grammi di strutto

un uovo intero + un tuorlo

la scorza di un’arancia grattugiata (dato il periodo ho usato la scorza di limone)

un uovo intero per spennellare

Prima di tutto conservate in freezer le gocce di cioccolato fino al momento dell’utilizzo.

In un padellino mettete il burro e la scorza del limone o dell’arancia. Scioglietelo a fuoco dolce e lasciatelo raffreddare. Setacciate e mescolate la manitoba e la farina in un recipiente in modo da averla già pesata. Nella ciotola della planetaria versate il latte e spezzettatevi la pasta madre già rinfrescata e pronta per impastare. Azionate la macchina a bassa velocità e inserite il tuorlo. Dopo che sarà stato assorbito aggiungete lo zucchero. Sempre lasciando la macchina in lavorazione inserite qualche cucchiaio di farina (miscela di manitoba e farina 00), poi l’uovo intero, ancora farina, il burro aromatizzato intiepidito, farina. Quando l’impasto inizierà ad incordare, unite lo strutto e terminate con la restante farina. Lasciate lavorare e poi aggiungete le gocce di cioccolato. Trasferite l’impasto sulla spianatoia, arrotondatelo e riponetelo in una ciotola leggermente infarinata. Coprite e lasciate lievitare. Io ho impastato la sera, ho lasciato partire la lievitazione per circa un’ora e poi ho trasferito l’impasto nel frigo. Il giorno dopo l’ho tirato fuori dal frigo di buon mattino e l’ho lasciato acclimatare.

Infarinate leggermente la spianatoia e formate i panini, pesando delle palline da circa 50 grammi l’una (la ragazza del video li ha formati un po’ più grandi). A tal proposito guardate bene in video come formare correttamente le palline.

Una volta formati i panini, disponeteli in una teglia distanziandoli tra loro. Coprite con un canovaccio e rimetteteli a lievitare nel forno spento fino al raddoppio.

Sbattete l’uovo e spennellate i vostri panini. Infornateli in forno statico, già caldo a 180° fino a doratura. Qualcuno lo assaggerete perché la tentazione sarà fortissima, gli altri una volta freddi li potete congelare in un contenitore chiuso e tirarli fuori in base alle vostre esigenze.

Per esempio, io ne tiro fuori un paio la sera, li ripongo in un contenitore chiuso e li metto in frigo. Al mattino li scaldo un po’ nel fornetto e li servo a colazione. Sono morbidi e fragranti come appena fatti.

Vieni a trovarmi su Facebook e su Twitter e diventa mio fan!

 

Precedente Tarallini al sesamo Successivo Funghi champignon marinati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.