Lumache con pomodorini

Una ricetta un po’ particolare, sicuramente non da tutti, queste lumache con pomodorini. Occorre tanta pazienza nella preparazione per gustare un buon piatto di lumache. Nel nostro dialetto gravinese si chiamano “cazzavuffele”. E nel vostro?

Lumache con pomodorini

Lumache con pomodorini

Ingredienti

Lumache

un pugno di pan grattato

olio d’oliva

uno spicchio d’aglio

Pomodorini

sale

Una volta acquistate le lumache, bisogna tenerle un paio di giorni a depurarsi, prima di cuocerle. Metterle in una ciotola di vetro, cospargerle con un pugno di pangrattato e coprirle con uno scolapasta capovolto. Questo permetterà loro di restare in vita senza tuttavia andarsene in giro. Sistemare la ciotola in un luogo fresco e areato.

Trascorsi i due giorni, mettetele in acqua fresca e procedete al loro lavaggio, cambiando l’acqua molte volte fino a che non risulterà limpida. A questo punto, armatevi di pazienza e recuperate le lumache una alla volta e soltanto quelle che hanno cominciato a fare capolino dal loro guscio. Le lumache che in acqua non son venute fuori, vanno assolutamente scartate. Man mano che le recuperate sistematele in una pentola alta, copritele di acqua fresca stando attenti a che non fuoriescano dalla pentola stessa. Quando avete terminato di recuperare tutte le lumache,  accendete la fiamma sotto la pentola, al minimo (bassissimo). E’ importante che sia al minimo, in modo che la temperatura dell’acqua salga il più lentamente possibile e le lumache restino fuori dal guscio. State molto attenti e non lasciate incustodita la pentola, per non ritrovarvele in giro per casa.

Nel frattempo preparate il sugo di pomodorini, facendo soffriggere l’aglio con un po’ d’olio, in una casseruola e unendo i pomodorini tagliati a metà. Fate cuocere pochi minuti e aggiustate di sale.

Quando l’acqua delle lumache sarà prossima alla bollitura, solo allora potrete alzare la fiamma e salare (siate generosi con il sale). Dopo un paio di bollori le lumache sono pronte. A quel punto tiratele fuori con una spumeruola e versatele nella casseruola del sugo. Fate insaporire qualche minuto, rimestando delicatamente e aggiungendo un po’ d’acqua di cottura delle lumache.

Le lumache si gustano accompagnandole con qualche fetta di pane da pucciare nel loro brodetto. Il mio papà consiglia di bere solo vino sulle lumache (non chiedetemi perché), anzi lui prepara una caraffa di vino rosso e dentro ci taglia un paio di percoche, essendo un piatto che si consuma solo nei mesi estivi.

Vieni a trovarmi su facebook e diventa mio fan!

 

Precedente Cheesecake al nesquik Successivo Orecchiette di grano arso con rucola e funghi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.