Crostata con similfrolla di Anna

L’ho chiamata crostata con similfrolla di Anna, perchè la ricetta di questa pasta è proprio della mia amica Anna Cerchiara, molto brava ad inventarsi ricette per il recupero dell’esubero. Devo dirvi che è buonissima. Anna è proprio una campionessa! 😀

Crostata con similfrolla di Anna

Crostata con similfrolla di Anna

Ingredienti

150 grammi di esubero di pasta madre

110 grammi di farina 0

100 grammi di burro morbido

80 grammi di zucchero

la scorza di mezzo limone grattugiata

confettura a piacere (io ho usato quella di mele cotogne)

Mettete tutti gli ingredienti in un robot da cucina e azionatelo fino a che non si formerà una palla. Trasferite l’impasto in una ciotola coperta con pellicola e lasciatelo riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Trascorso il tempo necessario per il riposo, infarinate un piano di lavoro e stendete una parte della frolla (circa due terzi) in un disco e foderate uno stampo da crostata (il mio misurava cm 24 di diametro). Spalmate il disco con abbondante confettura e decorate la superficie con delle forme a piacere, ritagliandole con degli stampini per biscotti. Ripiegate i bordi e infornate a 180° per circa mezz’ora (regolatevi in base al vostro forno).

La crostata con similfrolla di Anna è ottima sia per la colazione che per la merenda.

Vieni a trovarmi su facebook e diventa mio fan!

 

 

 

Precedente Olive verdi di Lenuccia Successivo Tortini di alici con glassa al limone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.