Crema di carciofi ricetta riciclo

Fino a quando non ho conosciuto questa crema di carciofi ricetta riciclo non mi ero resa conto di quanta parte edibile buttiamo via, ogni volta che mondiamo i carciofi. Diversi anni fa nella trasmissione de “La prova del cuoco” l’hanno realizzata e mia madre “zaffete” l’ha fatta sua. Così da allora, ogni volta che è possibile la realizzo. E’ comodo avere poi nel congelatore vaschette di crema di carciofi per realizzare tante ricettine come risotti, lasagne, e quello che la fantasia vi suggerisce.

Crema di carciofi ricetta riciclo

Crema di carciofi ricetta riciclo

Ingredienti

Scarti di carciofi (foglie esterne e gambi privati dei filamenti esterni)

acqua

Dopo aver mondato i carciofi per la vostra ricetta, lavate accuratamente gli scarti, pulite i gambi eliminando i filamenti esterni. Mettete il tutto in una casseruola e aggiungete un paio di bicchieri d’acqua (regolatevi in base al quantitativo di carciofi che avete). L’acqua servirà solo per creare il vapore necessario alla cottura. Lasciate cuocere con coperchio per circa mezz’ora. Eliminate l’acqua. Lasciate raffreddare un po’ gli scarti. Trasferiteli in un robot da cucina e frullateli il tempo necessario per tritarli un po’. Poi passate gli scarti tritati nel passaverdure. Raccogliete la crema di carciofi e utilizzatela a vostro piacere. Potete congelarla in vaschette e averla a disposizione anche a lungo termine.

Vieni a trovarmi su facebook e diventa mio fan!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.