Crea sito

Crostata Morbida

Benvenuti amici! Oggi prepareremo insieme un dolce particolare, la crostata morbida con stampo “furbo”. Lo stampo furbo è un particolare stampo da crostata con scanalatura, che permette di creare dei pan di spagna da farcire come se fosse una crostata, con cioccolato, crema, frutta fresca, ecc.

Io, questa volta, ho farcito la mia crostata morbida con una salsa al cioccolato fondente, a basso contenuto di lattosio, utilizzando del preparato per la cioccolata in tazza e del latte con meno dello 0,1% di lattosio.

Con lo stesso stampo “furbo” ho realizzato tempo fa una versione salata, di crostata morbida, ripiena di formaggio spalmabile e prosciutto crudo.
Vi lascio il link della ricetta: https://blog.giallozafferano.it/ilparadisodeigourmets/crostata-morbida-salata/ ‎

crostata morbida ciocco e cocco
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per uno stampo da 28 cm

  • 165 gfarina 00
  • 125 gzucchero
  • 85 mllatte (ad alta digeribilità)
  • 85 gburro (a basso contenuto di lattosio)
  • 2uova
  • lievito in polvere per dolci (mezza bustina)

Ingredienti per la farcia di cioccolato e cocco

  • 350 mllatte (ad alta digeribilità)
  • 3 bustinecioccolato (in tazza)
  • q.b.farina di cocco

Ingredienti per la bagna al caffè:

  • 2 tazzecaffè (moka o solubile)
  • q.b.liquore al caffè

Preparazione

per la base e la farcia al cioccolato:

  1. stampo foderato

    Per la preparazione della base della nostra crostata morbida, prima di tutto, preriscaldiamo il forno a 180°, ventilato.

    Foderiamo lo stampo furbo con della carta forno: stendiamo uno strato di margarina spalmabile (o in alternativa un filo d’olio), poi applichiamo un foglio di carta forno e ritagliamo i bordi in eccesso, come mostrato in foto.

  2. prima di infornare

    Prepariamo il composto della crostata morbida: in una ciotola dai bordi alti sbattiamo, con uno sbattitore elettrico alla massima velocità (almeno 5 minuti), le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

    Uniamo il latte e il burro, possibilmente a temperatura ambiente, e mescoliamo ancora con lo sbattitore.

    Infine, aggiungiamo la farina setacciata, un po’ per volta e continuando a mescolare con lo sbattitore, ed infine la mezza bustina di lievito.

    Versiamo il composto così ottenuto, per la crostata morbida, nello stampo furbo ed inforniamo.

  3. Cuocere la crostata morbida in forno ventilato per 20/25 minuti circa, fin quando non sarà ben dorata, come in foto.

  4. crostata sfornata

    Una volta sfornata, la crostata morbida va fatta raffreddare completamente, prima di poterla togliere dallo stampo (senza rompere).

    Al centro, presenta una rientranza (ottenuta utilizzando lo stampo “furbo” per crostate), utile proprio per farcirla come se fosse una crostata.

    La base va bagnata con del caffè freddo, mischiato con un goccino di liquore al caffè (opzionale).

  5. crostata morbida ciocco e cocco

    La crema al cioccolato, realizzata con la cioccolata densa in tazza, va realizzata anticipatamente, poiché anch’essa va fatta raffreddare, prima di poterla utilizzare.

    Seguiamo le istruzioni presenti sulla confezione della cioccolata in tazza, utilizzando 3 bustine e 350 ml scarsi di latte (125 ml di latte per ogni bustina).

    Una volta fredda, versiamo la cioccolata al centro della base e decoriamo a piacere (io ho utilizzato, ad esempio, del cocco rapè, come in foto).

  6. Per poter gustare al meglio la nostra crostata morbida, consiglio di tenerla in frigo almeno un paio d’ore, in modo che la crema al cioccolato si addensi completamente, prima di tagliarla a fette….

    E buon appetito! 🙂

Conservazione e varianti

La base (senza farcia) può essere conservata in frigo un paio di giorni, avvolta da pellicola trasparente, per non farla asciugare troppo.

La crostata morbida farcita va conservata in frigo, per pochi giorni.

E’ possibile sostituire bagna e farcia a secondo dei propri gusti, con bagne alcoliche e non, creme (pasticcera, chantilly, ecc.) e decorare con confettini colorati, oppure frutta (secca o fresca).

/ 5
Grazie per aver votato!