Tortano napoletano

Il Tortano napoletano è un tipico rustico partenopeo a forma di ciambella. Ha un ripieno saporito e sfizioso di Formaggi, Salame e a piacere anche Uova sode. Semplice da preparare è l’ideale per una cena con amici oppure da portare durante gite o scampagnate…Tortano napoletano

TORTANO NAPOLETANO

Ingredienti (per uno stampo a Ciambella da 24-26 cm)

  • 50 gr di Pecorino grattugiato
  • 50 gr di Provolone
  • 50 gr di Emmental
  • 50 gr di Fontina
  • 150 gr di Salame tipo Napoli
  • 2 Uova sode (a piacere)
  • ½ cubetto di Lievito di birra (12-13 gr circa)
  • 1 cucchiaino di Zucchero
  • 100 gr di Latte parzialmente scremato tiepido
  • 500 gr di Farina 0
  • 50 g di Strutto o Burro + q.b. (a piacere)
  • 1 cucchiaino di Sale
  • Pepe nero q.b.
  • 200 gr di Acqua

Procedimento Tradizionale: In una ciotola tagliare a dadini tutti i Formaggi, il Salame e le Uova sode (a piacere) e mettere da parte. Prendere un’altra ciotola, capiente e dai bordi alti, e sciogliere il Lievito e lo Zucchero con il Latte tiepido (attenzione che non sia troppo caldo perché rovinerebbe il Lievito). Aggiungere la Farina a fontana e riporre al centro lo Strutto (a piacere), il Sale, il Pepe nero e l’Acqua. Mescolare molto bene fino a ottenere una pasta morbida ed elastica, che bisogna lavorare energicamente per molto tempo. Completare l’impasto sbattendo il panetto con forza per circa 5 minuti sopra un tavolo da lavoro. Stendere la pasta in un rettangolo di circa 30×40 cm e spessore di circa 1 cm, quindi spalmarla leggermente con lo Strutto. Disporre uniformemente, su tutta la superficie, il ripieno precedentemente preparato, e arrotolate il Tortano napoletano con accortezza su se stesso nel senso della lunghezza, il più stretto possibile. Trasferire in uno stampo a ciambella da 24-26 cm di diametro, precedentemente oleato con lo Strutto e unire bene le due estremità. Lasciare riposare il Tortano napoletano, coperto con un panno di cotone in luogo caldo per 2-3 ore. Finito il tempo della lievitazione cuocere in forno statico e preriscaldato a 170°-180° per circa 30-40 minuti. Lasciar stemperare il Tortano napoletano nello stampo e spostare in un piatto da servire quando tiepido… buono subito, ottimo anche freddo!

Procedimento Bimby: Inserire nel Boccale del Bimby i tre Formaggi duri (Provolone, Emmental, Fontina) e il Salame, tritando per 10 Sec. a Vel. 6, quindi mettere da parte in una ciotola, aggiungendo a piacere le Uova sode tagliate a pezzettini. Senza lavare il Boccale mettere l’Acqua, il Latte, il Pecorino grattugiato, lo Zucchero e il Lievito, lavorando per 10 Sec. a Vel. 4. Unire la Farina, lo Strutto (a scelta), il Sale e il Pepe nero, quindi impastare 40 Sec. a Vel 6 e 2 Min. a Vel. Spiga. Spostare l’impasto dal Boccale sopra un tavolo da lavoro, formare una palla e stendere la pasta in un rettangolo di circa 30×40 cm e spessore di circa 1 cm, quindi spalmarla leggermente con lo Strutto. Disporre uniformemente, su tutta la superficie, il ripieno precedentemente preparato, e arrotolate il Tortano napoletano con accortezza su se stesso nel senso della lunghezza, il più stretto possibile. Trasferire in uno stampo a ciambella da 24-26 cm di diametro, precedentemente oleato con lo Strutto e unire bene le due estremità. Lasciare riposare il Tortano napoletano, coperto con un panno di cotone in luogo caldo per 2-3 ore. Finito il tempo della lievitazione cuocere in forno statico e preriscaldato a 170°-180° per circa 30-40 minuti. Lasciar stemperare il Tortano napoletano nello stampo e spostare in un piatto da servire quando tiepido… buono subito, ottimo anche freddo!

Nota: Alcune volte, quando si mette a lievitare un impasto con ripieno, la lievitazione potrebbe rallentare, quindi non avere fretta. È possibile fare il Tortano napoletano anche il giorno prima, si manterrà benissimo e sarà delizioso.

Un po’ di curiosità: La ricetta del classico Casatiello, è uguale a questa del Tortano napoletano, con l’unica differenza che le Uova invece di essere sode e messe all’interno a pezzettini, vengono posizionate crude sopra la ciambella, fermate da striscioline di pasta a forma di croce sull’Uovo.

Se ti piacciono le mie ricette… le hai provate… vuoi chiedermi o dare consigli… ti aspetto sulla mia Pagina Facebook “Il mondo di Rosalba”… a presto!

Precedente Panettone con gocce di Cioccolato e Camy cream Successivo Bignè di Pasta choux

Lascia un commento