Ragù di Lenticchie

Il Ragù di Lenticchie è un ottimo e particolare condimento per primi piatti di Pasta, preparato con solo verdure, così da soddisfare il gusto e chi ricerca ricette alternative alla carne… provatelo… il suo sapore buonissimo vi sorprenderà!Ragù di Lenticchie

Ragù di Lenticchie

Ingredienti

  • 50 gr di Carota, pelata e a pezzi (circa 2-3 cm)
  • 50 gr di Cipolla in quarti
  • 50 gr di gambo di Sedano a pezzi (circa 2-3 cm)
  • 1 spicchio di Aglio
  • 80 gr di Olio extravergine di Oliva
  • 20 gr di concentrato di Pomodoro
  • 200 gr di Vino rosso
  • 200 gr di Lenticchie secche, ammollate (se indicato sulla confezione)
  • 1 foglia di Alloro
  • 700 gr di passata di Pomodoro
  • 400 gr di Acqua
  • 2 cucchiaini di Sale
  • 1 pizzico di Zucchero
  • Pepe nero a piacere

Procedimento Tradizionale

Per preparare il Ragù di Lenticchie cominciare la preparazione del soffritto di base. Tagliare a dadini Sedano, Carota e Cipolla e tritare bene in un frullatore e mettere da parte. In un tegame capiente, alto, largo e dal fondo spesso mettere l’Olio extravergine di Oliva e unire il trito di verdure. Fare rosolare a fuoco medio per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Aggiungere il concentrato di Pomodoro, il Vino rosso, le Lenticchie e l’Alloro e far rosolare bene per almeno 10 minuti, mescolando continuamente con il cucchiaio di legno. Successivamente aggiungere la passata di Pomodoro, l’Acqua, il Sale e lo Zucchero. Cuocere a fuoco medio-basso dolce, per circa 45-60 minuti, mescolando di tanto in tanto con il cucchiaio di legno fino a quando il Ragù di Lenticchie si presenta ben morbido, compatto ma non asciutto. A seconda della tipologia di Lenticchie potrebbe risultare necessario proseguire la cottura di altri 5-10 minuti. A fine cottura regolare di Sale e aggiungere a piacere un pizzico di Pepe nero. È possibile conservare, quando freddo, il Ragù di Lenticchie in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico, massimo per 2-3 giorni, oppure congelarlo. Usare come condimento per primi piatti di Pasta come Tagliatelle all’Uovo, Rigatoni, Fettuccine, Lasagne al forno o altri formati a piacere.

Procedimento Bimby

Per preparare il Ragù di Lenticchie mettere nel Boccale del Bimby la Carota, la Cipolla, il Sedano e l’Aglio, tritare 10 Sec. a Vel. 5. Riunire sul fondo con la Spatola. Unire l’Olio extravergine di Oliva, poi insaporire  per 5 Min. a 120° Vel. 1 (Per TM21/TM31 a Varoma Vel. 1). Aggiungere il concentrato di Pomodoro, il Vino Rosso, le Lenticchie, l’Alloro e cuocere per 10 Min. a 100°, Antiorario, Vel. Cucchiaio senza misurino. Eliminare, a piacere, l’Alloro. Unire la passata di Pomodoro, l’Acqua, il Sale, lo Zucchero e cuocere per 50 Min. a 100°, Antiorario Vel. 2 con il cestello del Bimby al posto del misurino per evitare schizzi. A seconda della tipologia di Lenticchie potrebbe risultare necessario proseguire la cottura di altri 5-10 minuti. A fine cottura regolare di Sale e aggiungere a piacere un pizzico di Pepe nero. È possibile conservare, quando freddo, il Ragù di Lenticchie in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico, massimo per 2-3 giorni, oppure congelarlo. Usare come condimento per primi piatti di Pasta come Tagliatelle all’Uovo, Rigatoni, Fettuccine, Lasagne al forno o altri formati a piacere.

Bibliografia: Ricetta consultata dalla Rivista “Voi…Noi… Bimby”, Aprile 2016, Vorwerk Contempora Editore

Per leggere altre mie Ricette di Ragù, clicca sui nomi: Ragù di Funghi, Ragù di carne alla bolognese.

Se ti piacciono le mie ricette… le hai provate… vuoi chiedermi o dare consigli… ti aspetto sulla mia Pagina Facebook Il mondo di Rosalba”… a presto!

4 Risposte a “Ragù di Lenticchie”

    1. Ciao Giuseppe, non conosco questo tipo di Lenticchie. Hanno caratteristiche particolari? E come ti sei trovato ad utilizzarle? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.