Crea sito

Polpette e Patate al sugo

Come resistere ad un buon piatto di Polpette e Patate al sugo? Con questa mia ricetta, in poco tempo, si prepara un ottimo secondo di carne e contorno e se si vuol fare un pasto completo, il sugo si presenterà perfetto per condire la pasta… non resta che provare a farle!Polpette e Patate al sugo

POLPETTE E PATATE AL SUGO – di Rosalba Vazzana

Ingredienti

  • 1 Panino raffermo
  • Latte Parzialmente scremato q.b.
  • 500 gr di Carne macinata (misto bovina e di maiale)
  • 2 Uova
  • Sale e Pepe q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio Extra vergine di Oliva q.b.
  • 50 gr di Pecorino pepato
  • 1 spicchio di Aglio
  • 1 Cipolla  piccola
  • 600 gr di Passato di Pomodoro
  • 4-5 Patate medio grandi

Procedimento Tradizionale: Tagliare grossolanamente il Pane raffermo, inserirlo in una ciotola e coprirlo con poco Latte, quanto basta per farlo ammorbidire. In una ciotola tagliare finemente l’Aglio e il Prezzemolo, aggiungere la Carne macinata, le Uova, il Pecorino grattugiato, il Pane strizzato dal Latte, un pizzico abbondante di Sale e uno piccolo di Pepe nero e mescolare tutto molto bene. Regolare di Sale e la consistenza aggiungendo Latte o Pangrattato se necessario e far riposare un po’. Con le mani leggermente unte di Olio d’Oliva prendere poco alla volta l’impasto, formate le Polpette (da 4 cm circa di diametro) nell’incavo della mano e mettere da parte in un piatto. In una padella larga tagliare finemente uno spicchio d’Aglio e la Cipolla, unire l’Olio d’Oliva e soffriggere leggermente. Aggiungere il Passato di Pomodoro, salare leggermente e cucinare per qualche minuto. Nel frattempo sbucciare la Patate e tagliarle a spicchi medio grandi. Poi sistemarle nella padella con il sugo e salarle leggermente, quindi aggiungere le Polpette e poca acqua e far cucinare per 25-30 minuti a fuoco medio-basso, coprendo la padella con un coperchio. Non toccare troppo le Polpette e Patate al sugo durante la cottura, ma assicurarsi che cuociano bene senza attaccarsi al fondo. Finita la cottura regolare di Sale e servire le Polpette e Patate al sugo ben calde, sistemandole su un piatto da portata. A piacere con il Sugo rimasto condire la Pasta.

Procedimento Bimby: Tagliare grossolanamente il Pane raffermo, inserirlo in una ciotola e coprirlo con poco Latte, quanto basta per farlo ammorbidire. Mettere nel boccale del Bimby il Prezzemolo fresco e l’Aglio, tritare 5 Sec. a Vel. 7, quindi riunire sul fondo con la Spatola. Aggiungere la Carne macinata, le Uova, il Pecorino grattugiato, il Pane strizzato dal Latte, un pizzico abbondante di Sale e uno piccolo di Pepe nero, mescolare 10 Sec. a Vel. 5, quindi trasferire l’impasto in una ciotola. Regolare di Sale e la consistenza aggiungendo Latte o Pangrattato se necessario e far riposare un po’. Con le mani leggermente unte di Olio d’Oliva prendere poco alla volta l’impasto, formate le Polpette (da 4 cm circa di diametro) nell’incavo della mano e mettere da parte in un piatto. Oliare il vassoio e il recipiente del Varoma e sistemare ben distanziate le Polpette, poi mettere da parte il Varoma. Inserire nel Boccale del Bimby lo spicchio di Aglio, la Cipolla e l’Olio d’Oliva, tritare 5 Sec. a Vel. 5 e poi insaporire 3 Min. a 120° (per TM21 e TM31 a 100°), Vel. 1. Aggiungere il Passato di Pomodoro, il Sale e il Pepe nero.  Nel frattempo sbucciare la Patate e tagliarle a spicchi medio grandi. Poi sistemarle nel Cestello del Bimby, in posizione verticale, salarle leggermente e collocare il Cestello all’interno del Boccale. Cuocere le Patate e il Sugo per 10 Min. a 100°, Vel. 1. Finito questo tempo posizionare il Varoma con le Polpette, precedentemente preparate, sopra il coperchio del Bimby e continuare la cottura impostando altri 20 Min. a Temp. Varoma, Vel. 1. Finita la cottura regolare di Sale e servire le Polpette e Patate al sugo ben calde, sistemandole su un piatto da portata. A piacere con il Sugo rimasto condire la Pasta.

Se ti piacciono le mie ricette… le hai provate… vuoi chiedermi o dare consigli… ti aspetto sulla mia Pagina Facebook “Il mondo di Rosalba”… a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.