Piadina alla Nutella

Piadina alla Nutella… per una merenda ghiotta, uno spuntino sfizioso, una festa con amici o qualsiasi altro momento da passare in allegria e golosità! Piadina alla Nutella

Piadina alla Nutella

Ingredienti

  • 500 gr di Farina
  • 1 bustina di Lievito in polvere (da 15 gr), oppure ½ cucchiaino di Bicarbonato di Sodio
  • 20 gr di Strutto, oppure 50 gr di Olio extravergine di Oliva
  • 250 gr di Acqua, oppure Latte per una Piadina più morbida
  • ½ cucchiaino circa di Sale
  • Nutella o Crema Gianduia q.b. (per la mia ricetta clicca qui)
  • Granella di Nocciole q.b. (a piacere)

Procedimento Tradizionale: Setacciare la Farina insieme con il Lievito e il Sale e versare tutto su un tavolo da lavoro. Fare una fontana e mettere al centro lo Strutto (o l’Olio di Oliva). Impastare a lungo, aggiungendo pian piano l’Acqua tiepida per ottenere un impasto di media consistenza. Lavorare bene e fare una palla, quindi spostarla in una ciotola, coprire con un tovagliolo di cotone e lasciare lievitare in un luogo tiepido per circa 30 minuti. Prendere l’impasto della Piadina e impastarla un’altra volta per cinque minuti. Dividere la pasta in 8-10 panetti, stenderla bene in una sfoglia alta circa 2-3 millimetri con l’aiuto di un mattarello e formare la Piadina con diametro di circa 15 cm. Cuocere una Piadina alla volta per circa 5 minuti a fuoco alto, dalle due parti, su un Testo Romagnolo in ghisa, oppure una piastra per la cottura ai ferri o in una padella pesante ed antiaderente. Farcire abbondantemente le Piadine con la Nutella o Crema Gianduia a temperatura ambiente. Poi riscaldare sul Testo Romagnolo ogni Piadina alla Nutella e gustare tiepida. A piacere farcire con Granella di Nocciole o altro a gusto personale.

Procedimento Bimby: Inserire nel Boccale del Bimby l’Acqua, lo Strutto (o l’Olio d’Oliva), il Sale e mescolare per 1 Min. a 37°, Vel. 4. Aggiungere la Farina e il Lievito in polvere, lavorare per 10 Sec. a Vel. 6 e poi impastare per 2 Min. a Vel. Spiga. Spostare l’impasto dal Boccale in una ciotola, formare una palla, coprire con un tovagliolo di cotone e lasciare lievitare in un luogo tiepido per circa 30 minuti. Prendere l’impasto della Piadina e impastarla un’altra volta per cinque minuti. Dividere la pasta in 8-10 panetti, stenderla bene in una sfoglia alta circa 2-3 millimetri con l’aiuto di un mattarello e formare la Piadina con diametro di circa 15 cm. Cuocere una Piadina alla volta per circa 5 minuti a fuoco alto, dalle due parti, su un Testo Romagnolo in ghisa, oppure una piastra per la cottura ai ferri o in una padella pesante ed antiaderente. Farcire abbondantemente le Piadine con la Nutella o Crema Gianduia a temperatura ambiente. Poi riscaldare sul Testo Romagnolo ogni Piadina alla Nutella e gustare tiepida. A piacere farcire con Granella di Nocciole o altro a gusto personale.

Riferimento bibliografico consultato per la Ricetta della Piadina: Libro di Sandro Bellei “C’era una volta la Cucina povera modenese“. Ingredienti semplici, ma sapori straordinari. Edizioni Collezioni Modenesi.

Se ti piacciono le mie ricette… le hai provate… vuoi chiedermi o dare consigli… ti aspetto sulla mia Pagina Facebook “Il mondo di Rosalba”… a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.