Marmellata di Clementine

La Marmellata di Clementine è un’ottima conserva di stagione, dal gusto molto dolce e leggermente aspro, ideale da gustare a colazione o merenda oppure farcire Crostate, Torte di Agrumi o al Cioccolato… Marmellata di Clementine

MARMELLATA DI CLEMENTINE

Ingredienti

  • 1 Kg di Clementine
  • 400 gr di Zucchero semolato

Procedimento Tradizionale: Lavare le Clementine e trasferirle sopra un canovaccio di cotone per farle sgocciolare bene. Appena asciutte sbucciare le Clementine e ripulirle dai filamenti, fare lo stesso con le bucce e togliere anche eventuali imperfezioni o ammaccature dalle stesse, quindi mettere le bucce in un tegame, coprire con Acqua e accendere il fuoco, quando arriva a bollore aspettare un paio di minuti, scolare e ripetere tutta l’operazione un’altra volta. Appena fredde mettere le bucce dentro un capiente frullatore, insieme a qualche cucchiaio di Zucchero, quindi tritare leggermente le bucce cotte delle Clementine. Dentro una pentola alta e capiente tagliare a pezzetti le Clementine, aggiungere il trito di bucce e lo Zucchero rimanente. Far cuocere a fuoco medio-basso mescolando sempre con un cucchiaio di legno, fin quando la Marmellata di Clementine si sarà addensata, circa un’ora abbondante. Se ponendo un cucchiaino di composto su un piatto inclinato lo vedrete scorrere con difficoltà, allora la Marmellata sarà pronta. Versarla calda nei barattoli di vetro precedentemente sterilizzati, chiuderli ermeticamente e capovolgerli con il tappo in giù. Lasciarli così finché la Marmellata di Clementine sarà completamente fredda. Rimettere i barattoli in posizione normale e conservare al buio, in luogo fresco e asciutto. Appena aperto il vasetto della Marmellata di Clementine si sentirà il classico rumore del sottovuoto, poi conservare in frigo e se necessario aggiungere un filino di Liquore secco.

Procedimento Bimby: Lavare le Clementine e trasferirle sopra un canovaccio di cotone per farle sgocciolare bene. Appena asciutte sbucciare le Clementine e ripulirle dai filamenti, fare lo stesso con le bucce e togliere anche eventuali imperfezioni o ammaccature dalle stesse, quindi mettere le bucce in un tegame, coprire con Acqua e accendere il fuoco, quando arriva a bollore aspettare un paio di minuti, scolare e ripetere tutta l’operazione un’altra volta. Appena fredde mettere le bucce dentro il Boccale del Bimby, insieme a qualche cucchiaio di Zucchero, quindi frullare per pochi secondi a Vel. Turbo, eventualmente aumentare di qualche secondo. Con l’aiuto della Spatola portare sul fondo del Boccale il trito e aggiungere al suo interno le Clementine tagliate a pezzetti e lo Zucchero rimanente. Frullare per 10 Sec. a Vel. 4 e poi cuocere per 60 Min. a 100° e 15 Min. a Varoma, con il Cestello sopra il foro del Bimby per contenere gli eventuali schizzi bollenti, fin quando la Marmellata di Clementine si sarà addensata. Se ponendo un cucchiaino di composto su un piatto inclinato lo vedrete scorrere con difficoltà, allora la Marmellata sarà pronta. Versarla calda nei barattoli di vetro precedentemente sterilizzati, chiuderli ermeticamente e capovolgerli con il tappo in giù. Lasciarli così finché la Marmellata di Clementine sarà completamente fredda. Rimettere i barattoli in posizione normale e conservare al buio, in luogo fresco e asciutto. Appena aperto il vasetto della Marmellata di Clementine si sentirà il classico rumore del sottovuoto, poi conservare in frigo e se necessario aggiungere un filino di Liquore secco.

Note

  • La Marmellata di Clementine sarà pronta quando ponendo qualche goccia in un piattino rimarrà ben aderente. Qualora si ritenesse necessario, per aumentare la densità, continuare la cottura per il tempo necessario (con il Bimby proseguire la cottura a Varoma), l’importante è tenere a bada che la Marmellata quando ancora calda è un po’ più liquida, poi raffreddandosi si addensa.
  • Se si desidera preparare la Marmellata di Clementine senza le scorzette, saltare il passaggio corrispondente e cuocere solo le Clementine con lo Zucchero.

Se ti piacciono le mie ricette… le hai provate… vuoi chiedermi o dare consigli… ti aspetto sulla mia Pagina Facebook “Il mondo di Rosalba”… a presto!

Precedente Paccheri con Pesto di Prezzemolo e Mandorle Successivo Plumcake del Cuore

Lascia un commento