Crea sito

Hamburger di Tacchino (Ricetta tradizionale e Bimby)

HAMBURGER DI TACCHINO fatto in casa… semplice e veloce da preparare per un saporito secondo di carne, da gustare con verdure fresche o grigliate come contorno, ottimo per farcire sfiziosi panini oppure da tenere pronto in freezer come scorta salva cena

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaGriglia
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gtacchino (macinato o intero)
  • 1 cucchiainosale
  • 3 pizzichipepe nero
  • 10 mlolio extravergine d’oliva
  • 3 pizzichiorigano
  • 3 pizzichitimo
  • 3 pizzichirosmarino

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • Carta forno
  • 1 Mattarello
  • 1 Piastra in ghisa
  • Robot da cucina Bimby TM31 – TM5 – TM6

Preparazione

Procedimento tradizionale

  1. Mettere in una ciotola abbastanza capiente la carne di tacchino macinata. Aggiungere il sale, il pepe nero, l’olio d’oliva e gli aromi precedentemente tritati (timo, rosmarino e origano). Mescolare il composto e impastare a mano tutti gli ingredienti, quindi lasciare riposare in frigorifero per circa 15 minuti. 

    Prendere il preparato di carne e dividerlo in 4 parti uguali. Formare delle palline, poi premerle leggermente e dare la forma aiutandosi con un pressa-Hamburger, oppure modellare con le mani bagnate e adagiare l’hamburger su un foglio di carta forno, poggiare sopra un altro foglio di carta e con un mattarello appiattire leggermente l’hamburger con spessore di circa 2 cm, poi con un coppa pasta o una tazza tagliare in forma circolare il medaglione di carne. Appena formati tutti gli Hamburger di Tacchino, a piacere spolverare sopra ancora qualche pizzico di sale e pepe, quindi lasciarli riposare in frigorifero per circa 20 minuti, affinché si insaporiscano bene. Successivamente e prima di cuocere gli hamburger, è preferibile tenerli a temperatura ambiente per almeno 10 minuti, così che l’interno non sia troppo freddo. 

    Senza usare olio cuocere gli hamburger a fuoco medio, per 2 minuti circa a lato, su una piastra in ghisa per la cottura ai ferri o in una padella pesante ed antiaderente. Non prolungare troppo la cottura e soprattutto non schiacciare mai, per evitare che si perdano i succhi, che renderebbe la carne dura. Servire l’Hamburger di Tacchino fatto in casa ben caldo, accompagnandolo con un contorno di verdure fresche o grigliate, oppure farcire dei Panini per Hamburger e gustarli ben caldi. 

Procedimento Bimby

  1. Tagliare la carne di tacchino a cubetti e farla cadere 100 g per volta dal foro del coperchio del Bimby, con lame in movimento a vel. 8. Spegnere immediatamente dopo aver inserito l’ultimo cubetto e toglierla dal boccale, quindi ripetere l’operazione così per tutta la parte rimanente di carne. A questo punto quindi rimettere tutta la carne macinata nel Bimby e aggiungere il sale, il pepe nero, l’olio d’oliva e gli aromi precedentemente tritati (timo, rosmarino e origano). Spostare il composto in una ciotola e lasciare riposare in frigorifero per circa 15 minuti. 

    Prendere il preparato di carne e dividerlo in 4 parti uguali. Formare delle palline, poi premerle leggermente e dare la forma aiutandosi con un pressa-Hamburger, oppure modellare con le mani bagnate e adagiare l’hamburger su un foglio di carta forno, poggiare sopra un altro foglio di carta e con un mattarello appiattire leggermente l’hamburger con spessore di circa 2 cm, poi con un coppa pasta o una tazza tagliare in forma circolare il medaglione di carne. Appena formati tutti gli Hamburger di Tacchino, a piacere spolverare sopra ancora qualche pizzico di sale e pepe, quindi lasciarli riposare in frigorifero per circa 20 minuti, affinché si insaporiscano bene. Successivamente e prima di cuocere gli hamburger, è preferibile tenerli a temperatura ambiente per almeno 10 minuti, così che l’interno non sia troppo freddo. 

    Senza usare olio cuocere gli hamburger a fuoco medio, per 2 minuti circa a lato, su una piastra in ghisa per la cottura ai ferri o in una padella pesante ed antiaderente. Non prolungare troppo la cottura e soprattutto non schiacciare mai, per evitare che si perdano i succhi, che renderebbe la carne dura. Servire l’Hamburger di Tacchino fatto in casa ben caldo, accompagnandolo con un contorno di verdure fresche o grigliate, oppure farcire dei Panini per Hamburger e gustarli ben caldi. 

Note

1) È possibile cuocere gli Hamburger di Tacchino anche in forno ventilato, disposti sopra una teglia foderata con carta forno, a 180°-200° per circa 15 minuti, rigirandoli un paio di volte durante la cottura.

2) Eventuali Hamburger di Tacchino preparati in più da tenere come scorta in casa, o non consumati al momento si possono congelare. Consiglio di disporli ben larghi, sopra un vassoio, ricoperto con pellicola per alimenti, facendo uno strato separatore sempre con la pellicola, così da non farli attaccare durante il congelamento e sarà anche più facile prelevarli singolarmente. Al momento del consumo farli scongelare preventivamente a temperatura ambiente e ben separati, poi cuocere a gusto personale.

Se vuoi consultare la Ricetta dell’Hamburger di Manzo e Hamburger di Prosciutto cotto, clicca sui nomi.

Se ti piacciono le mie ricette… le hai provate… vuoi chiedermi o dare consigli… ti aspetto sulla mia Pagina Facebook Il mondo di Rosalba”… a presto!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.