Crea sito

Gnocchi alla sorrentina (Ricetta tradizionale e Bimby)

GNOCCHI ALLA SORRENTINA… fra i primi campani più conosciuti e apprezzati in Italia e all’estero. Il punto forte di questo piatto? La semplicità tutta mediterranea degli ingredienti: gnocchi fatti a mano, sugo di pomodoro, mozzarella e basilico fresco. Bontà a cui è difficile resistere… 

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per gli Gnocchi

  • 800 gPatate farinose
  • 1 lAcqua
  • 350 gFarina 00 (+ q.b.)
  • 1Uovo medio
  • 2 cucchiainiSale (rasi)
  • 50 gParmigiano reggiano grattugiato ((o Grana padano))

Per il sugo e condimento

  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 700 mlPassata di pomodoro
  • 2 pizzichiSale
  • 5 foglieBasilico (+ q.b.)
  • 250 gMozzarella
  • 60 gParmigiano reggiano grattugiato ((o Grana padano))

Strumenti

  • Pentola
  • Tegame
  • 2 Ciotole
  • Schiacciapatate
  • Cucchiaio di legno
  • Spatola
  • Forchetta
  • Tegame di coccio
  • Forno
  • Bimby TM31 – TM5 – TM6

Preparazione

Procedimenti tradizionale

  1. Per preparare gli Gnocchi alla sorrentina lavare le patate e metterle dentro una pentola capiente con acqua fredda, portandola ad ebollizione. Cucinare per circa 30-40 minuti e verificare la cottura inserendo i rebbi di una forchetta nella patata. In un tegame basso e largo preparare il sugo, mettendo uno spicchio di aglio intero sbucciato, un filo d’olio d’oliva e la passata di pomodoro. Insaporire con qualche pizzico di sale e foglioline di basilico spezzettate. Chiudere con un coperchio e cuocere a fiamma medio-bassa per circa 30 minuti. A fine cottura eliminare l’aglio e mettere da parte un po’ di sugo in una ciotola. Appena cotte le patate, scolare e lasciare leggermente intiepidire. Sbucciarle e lavorarle con uno schiacciapatate o passaverdure all’interno di una grande ciotola. Unire 50 grammi di farina e cominciare a mescolare l’impasto con un cucchiaio di legno, poi man mano aggiungere il resto della farina, l’uovo, il parmigiano reggiano grattugiato, il sale e impastare bene per amalgamare tutti gli ingredienti. Trasferire l’impasto sulla spianatoia infarinata e con le mani anch’esse infarinate, formare una palla, aggiungendo farina se necessario, fino ad ottenere un panetto compatto, omogeneo e non appiccicoso. Prendere piccole porzioni di impasto e, lavorando sulla spianatoia infarinata, formare dei rotolini di pasta di 2 cm di diametro. Tagliare dei pezzetti di 1,5 cm formando in questo modo tanti piccoli gnocchi di patate. Passarli sui rebbi della forchetta oppure sopra un arriccia gnocchi in legno, dando loro la caratteristica decorazione rigata. Disporli su un vassoio infarinato e ben distanziati per non farli attaccare fra loro. In una pentola capiente portare ad ebollizione abbondante acqua salata e un filo di olio d’oliva per evitare che si attacchino in cottura, poi aggiungere gli gnocchi di patate un poco alla volta, più o meno in 3-4 volte. Far cuocere per pochi secondi e spostarli man mano e ben sgocciolati con un mestolo forato, nel tegame con il sugo. Mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno e insaporire tutti gli gnocchi con il condimento. Rivestire un tegame di coccio da forno con il sugo messo precedentemente da parte, sistemare metà degli gnocchi conditi, e insaporire con metà mozzarella tagliata a dadini e una spolverata abbondante di parmigiano grattugiato. Completare con la parte restante di gnocchi, mozzarella e parmigiano. Cuocere gli Gnocchi alla sorrentina in forno statico preriscaldato a 200-220°, in modalità grill per circa 5 minuti, fino a quando saranno leggermente dorati e gratinati. Servire gli Gnocchi alla sorrentina con qualche foglia di basilico fresco e gustare ben caldi e fumanti.

Procedimento Bimby

  1. Per preparare gli Gnocchi alla sorrentina mettere nel boccale l’acqua, posizionare il Varoma, sopra il Bimby chiuso, ma senza misurino, distribuire nel recipiente del Varoma le patate precedentemente sbucciate, lavate e tagliate a fette, quindi cuocere per 30 Min. a Varoma Vel. 1. In un tegame basso e largo preparare il sugo, mettendo uno spicchio di aglio intero sbucciato, un filo d’olio d’oliva e la passata di pomodoro. Insaporire con qualche pizzico di sale e foglioline di basilico spezzettate. Chiudere con un coperchio e cuocere a fiamma medio-bassa per circa 30 minuti. A fine cottura eliminare l’aglio e mettere da parte un po’ di sugo in una ciotola. Appena cotte le patate spostare il Varoma ma tenerle in caldo. Nel boccale svuotato dall’acqua mettere 50 gr di farina e le patate, poi frullare per 20 Sec. a Vel. 5. Aggiungere il resto della farina, l’uovo, il parmigiano reggiano grattugiato, il sale e impastare per 20 Sec. a Vel. 3. Trasferire l’impasto sulla spianatoia infarinata e con le mani anch’esse infarinate, formare una palla, aggiungendo farina se necessario, fino ad ottenere un panetto compatto, omogeneo e non appiccicoso. Prendere piccole porzioni di impasto e, lavorando sulla spianatoia infarinata, formare dei rotolini di pasta di 2 cm di diametro. Tagliare dei pezzetti di 1,5 cm formando in questo modo tanti piccoli gnocchi di patate. Passarli sui rebbi della forchetta oppure sopra un arriccia gnocchi in legno, dando loro la caratteristica decorazione rigata. Disporli su un vassoio infarinato e ben distanziati per non farli attaccare fra loro. In una pentola capiente portare ad ebollizione abbondante acqua salata e un filo di olio d’oliva per evitare che si attacchino in cottura, poi aggiungere gli gnocchi di patate un poco alla volta, più o meno in 3-4 volte. Far cuocere per pochi secondi e spostarli man mano e ben sgocciolati con un mestolo forato, nel tegame con il sugo. Mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno e insaporire tutti gli gnocchi con il condimento. Rivestire un tegame di coccio da forno con il sugo messo precedentemente da parte, sistemare metà degli gnocchi conditi, e insaporire con metà mozzarella tagliata a dadini e una spolverata abbondante di parmigiano grattugiato. Completare con la parte restante di gnocchi, mozzarella e parmigiano. Cuocere gli Gnocchi alla sorrentina in forno statico preriscaldato a 200-220°, in modalità grill per circa 5 minuti, fino a quando saranno leggermente dorati e gratinati. Servire gli Gnocchi alla sorrentina con qualche foglia di basilico fresco e gustare ben caldi e fumanti.

Note

Se vuoi consultare altre mie Ricette di Gnocchi, clicca sui Nomi: Gnocchi di PatateGnocchi alla romanaGnocchi di Ricotta, Gnocchi con Pesto alla genoveseGnocchi di Patate e Zucca.

Se ti piacciono le mie ricette… le hai provate… vuoi chiedermi o dare consigli… ti aspetto sulla mia Pagina Facebook Il mondo di Rosalba”… a presto!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.