Crema di Liquore alla Fragola

Dolce e delicata Crema di Liquore alla Fragola da gustare nelle fresche sere di primavera, chiacchierando in compagnia di amici…Crema di Liquore alla Fragola

CREMA DI LIQUORE ALLA FRAGOLA – di Rosalba Vazzana

Ingredienti

  • 200 gr di Fragole a pezzi
  • 250 gr di Zucchero semolato
  • 100 gr di Alcool a 90° o 95°
  • 150 gr di Panna per dolci (non montata)
  • 300 gr di Latte intero (volendo si può fare direttamente 450 gr di Latte)

Procedimento Tradizionale: In un frullatore lavorare a velocità medio-alta le Fragole e lo Zucchero per 15 secondi. Inserire il Latte e la Panna in una pentola capiente, aggiungere la crema di Fragole/Zucchero e cucinare a fuoco lento per 15-20 minuti mescolando sempre. Far raffreddare bene la Crema di Liquore alla Fragola, direttamente nella pentola, poi aggiungere l’Alcool mescolando con cura. Imbottigliare la Crema di Liquore alla Fragola, conservare in frigo per circa 30 giorni e servire ben fredda.

Procedimento Bimby: Inserire le Fragole e lo Zucchero nel Boccale, lavorando per 15 Sec. a Vel. 7. Poi aggiungere il Latte e la Panna e cucinare per 9 Min. Vel. 4 a 100°. Far raffreddare bene la Crema di Liquore alla Fragola, direttamente nel Boccale e poi aggiungere l’Alcool per 1 min. a vel. 2. Imbottigliare la Crema di Liquore alla Fragola, conservare in frigo per circa 30 giorni e servire ben fredda.

Note: Le Fragole sono dotate di un buon contenuto calorico a causa dell’elevato tenore zuccherino, ma rappresentano una fonte eccellente di Vitamina C e di Flavonoidi.

  • Come sceglierle: Comprate le Fragole solo in primavera, nel loro periodo di stagione. Devono essere possibilmente italiane, sode e di colore rosso vivo e uniforme. Nel caso presentino parti bianche o verde chiaro, significa che la fragola è ancora acerba. Se l’acquistate in vaschetta controllate che non ci siano frutti ammaccati o ammuffiti, perché nel giro di poco la muffa si può estendere a tutta la confezione. Il picciolo deve essere ancora ben attaccato al frutto. La dimensione della fragola non conta, tutte le fragole grandi e piccole sono ugualmente dolci e succose.
  • Come pulirle: Se non devono essere consumate subito è meglio non lavarle, non eliminarne il picciolo e non condirle. Devono essere lavate velocemente sotto l’acqua, tolta la rosetta di foglie con un movimento di torsione. Non mettetele mai a bagno. Per pulirle più accuratamente si può aggiungere all’acqua del risciacquo del limone o del vino bianco.
  • Come conservarle: Le Fragole sono facilmente deperibili, quindi vanno tenute in frigorifero, nello scomparto meno freddo, per 2-3 giorni al massimo, poste su vassoi di cartone o lasciate nel cestino in cui sono state acquistate, in modo che circoli l’aria.

Se ti piacciono le mie ricette… le hai provate… vuoi chiedermi o dare consigli… ti aspetto sulla mia Pagina Facebook “Il mondo di Rosalba”… a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.