Crea sito

Cavolfiore gratinato

Il Cavolfiore gratinato è un ottimo piatto, da servire come contorno oppure se arricchito anche come secondo di verdure. Molto saporito e sfizioso, grazie alla farcitura con una vellutata Besciamella e alla gratinatura croccante e dorata in forno…Cavolfiore gratinato

Cavolfiore gratinato – di Rosalba Vazzana

Ingredienti (per 4 persone)

  • 500 gr di Cavolfiore (già nettato)
  • 750 gr di Acqua
  • Sale q.b. + ½ cucchiaino
  • 500 gr di Latte parzialmente scremato
  • 50 gr di Farina 00
  • 30 gr di Burro
  • 1 pizzico di Pepe nero
  • 1 pizzico di Noce moscata (a piacere)
  • 50 gr di Parmigiano reggiano grattugiato + q.b.

Procedimento Tradizionale

Lavare il Cavolfiore sotto acqua corrente, dividerlo in cimette, nettare le foglie e tagliare a pezzi la parte tenera del gambo. Portare a bollore abbondante Acqua salata e cuocere il Cavolfiore per circa 10-15 minuti, fino a quando sarà cotto ma ancora croccante. Nel frattempo preparare la Besciamella inserendo Latte e Burro in un pentolino. Appena tiepido aggiungere gradatamente la Farina setacciata e per non creare grumi mescolare sempre con un cucchiaio di legno. Regolare di Sale, aggiungere un pizzico di Pepe nero e se piace anche di Noce moscata. Cuocere per pochi minuti fin quando si addensa la Besciamella. Imburrare una pirofila in pirex o porcellana da forno di circa 28×18 cm, sistemare il Cavolfiore cotto e spolverare con abbondante Parmigiano. Appena pronta la Besciamella versare in una ciotola e incorporare il Parmigiano reggiano grattugiato. Farcire generosamente lo strato di Cavolfiore già steso nella pirofila e spolverare con un altro po’ di Parmigiano. Cuocere in forno ventilato e preriscaldato a 180° per 10 minuti, poi altri 10 minuti a 180° in modalità  Grill, finché si forma una crosticina croccante sopra. Servire il Cavolfiore gratinato tiepido, in modo che la Besciamella si presenti un poco più compatta e dividere bene le porzioni.

Procedimento Bimby

Lavare il Cavolfiore sotto acqua corrente, dividerlo in cimette, nettare le foglie e tagliare a pezzi la parte tenera del gambo. Sistemare il Cavolfiore nel Varoma e spolverare con un po’ di Sale. Mettere nel Boccale l’Acqua (che deve coprire le lame), chiudere il coperchio del Bimby e posizionare sopra il Varoma. Cuocere per circa 25 Min. a Varoma, Vel. 1. Controllare la cottura del Cavolfiore e se necessario prolungare il tempo di qualche altro minuto. Imburrare una pirofila in pirex o porcellana da forno di circa 28×18 cm, sistemare il Cavolfiore cotto e spolverare con abbondante Parmigiano. Svuotare dell’Acqua il Boccale e senza lavarlo preparare la Besciamella inserendo Latte, Farina, Burro, ½ cucchiaino di Sale, un pizzico di Pepe nero e se piace anche di Noce moscata e cucinare per 7 Min. a 90° Vel. 4. Appena pronta la Besciamella aggiungere nel Boccale il Parmigiano reggiano grattugiato, incorporare per 30 Sec. a Vel. 2 e spostare in una ciotola. Farcire generosamente lo strato di Cavolfiore già steso nella pirofila e spolverare con un altro po’ di Parmigiano. Cuocere in forno ventilato e preriscaldato a 180° per 10 minuti, poi altri 10 minuti a 180° in modalità  Grill, finché si forma una crosticina croccante sopra. Servire il Cavolfiore gratinato tiepido, in modo che la Besciamella si presenti un poco più compatta e dividere bene le porzioni.

Per altre mie Ricette di verdure gratinate, clicca sul nome: Finocchi gratinati. E se vuoi una Besciamella vegana, consulta la mia Ricetta cliccando sul nome.

Se ti piacciono le mie ricette… le hai provate… vuoi chiedermi o dare consigli… ti aspetto sulla mia Pagina Facebook Il mondo di Rosalba”… a presto!Cavolfiore gratinato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.