Mozzarelline panate… home made!!!

Dite la verità, quante volte avete comprato al supermercato le mozzarelline panate congelate, per farle come antipasto o contorno? 😛

Io lo ammetto, tante volte e non sempre erano buone, spesso non facevo in tempo a metterle nell’olio, che usciva la mozzarella fuori dalla panatura e tante volte ho dovuto buttare tutto. 🙁

Ho pensato spesso di farle io, ma mi è mancato il coraggio, fino a quando mi sono decisa di provarle con un’alleato del fritto IMPAN. 😉

Se non l’avete in casa, vi consiglio di provvedere, non garantisco la buona riuscita con altri prodotti! 😀

Ma oltre a IMPAN voglio svelarvi un segreto per evitare che la panatura si bagni, al posto della farina, usate “la fecola di patate” asciugherà perfettamente le mozzarelle e avrete un risultato favoloso, provare per credere.

Ingredienti:

Una confezione di mozzarelline,

1 uovo,

fecola di patate q.b,

sale q.b,

pane grattugiato,

meglio il preparato IMPAN 😉

Procedimento:

Lasciare sgocciolare le mozzarelle, almeno per 1 ora.

Passare le mozzarelle prima nella fecola di patate,

1

poi nell’uovo sbattuto, con un pizzico di sale.

2

Panare le mozzarelle,

3

ripetere questo procedimento una seconda volta.

4

Friggere in abbondante olio, a fiamma media.

Tirarle fuori dall’olio, appena noterete una goccia di mozzarella che sbuca fuori dalla panatura.

Non aspettate troppo mi raccomando!

5

Eccole pronte, buone, croccanti e asciutte.

Buon Appetito!!!

Ps: Le ho mangiate anche fredde, la panatura resta croccante e asciutta!!!

Adesso chi le compra più!!!

😀 😀 😀

Precedente Ciabattine fragranti... Successivo Focaccia di zucchine e patate...

7 commenti su “Mozzarelline panate… home made!!!

    • ilmondodiantonellacucina il said:

      Ciao Antonella, non ho mai provato a congelarle, perchè non portano via tanto tempo. Se te la senti di provare, magari mi fai sapere. 😉

  1. Madooooo quanto mi piacciono! Devo assolutamente provarle!
    Una precisazione: quando dici di ripetere l’operazione, intendi anche il passaggio nella fecola e nell’uovo? Oltre che nel pangrattato ovviamente

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.