Crea sito

Risotto alle vongole e agretti mantecato all’olio

Risotto alle vongole e agretti mantecato all'olio

Se c’è un piatto che ho imparato a fare bene e che mi dà sempre gran soddisfazione è il risotto, non è facile da fare ma basta usare pochi accorgimenti e viene benissimo ma la difficoltà aumenta se il risotto lo vogliamo fare di mare… E sì perché detta sinceramente anche al ristorante è difficile trovarlo buono ma il mio risotto alle vongole e agretti mantecato all’olio è perfetto, è cremoso anche senza burro e parmigiano che si usano per la mantecatura, è questa fase che crea la cremosità del risotto ma a me con il pesce non piace usare né il burro e neanche il parmigiano e allora ho usato un ottimo olio extravergine d’oliva italiano, anzi siciliano, per mantecare il risotto l’olio dell’azienda Olearia Ferlito e come vi ripeto sempre usate ingredienti di qualità e italiani e i vostri piatti e voi ne guadagnerete nel gusto!

Ingredienti per due porzioni

150 gr riso Roma
400 gr vongole spurgate
1 pugno di agretti puliti
1 rametto di rosmarino
1 spicchio di limone
1 spicchio d’aglio
2 bicchieri di brodo vegetale bollente
1/2 bicchiere di vino bianco
qb olio extravergine d’oliva
qb sale

La prima cosa da fare è cuocere le vongole.
Prendiamo una bella padella capiente e versiamo un filo d’olio extravergine d’oliva, uno spicchio d’aglio schiacciato e un rametto di rosmarino fresco e lasciamo soffriggere, aggiungiamo le vongole e il mezzo bicchiere di vino bianco e lo spicchio di limone, copriamo con un coperchio e lasciamo che le vongole si aprano ci vorranno pochi minuti, togliamole dal fuoco ed eliminiamo le vongole dal liquido di cottura delle stesse, lo conserveremo perché ci serve per cuocere il risotto.
Ora laviamo gli agretti e tagliamoli a pezzetti di circa 1 centimetro, in una padella calda con un filo di olio extravergine d’oliva li facciamo saltare per qualche minuto, li saliamo e teniamo da parte.
Ora siamo pronti ad iniziare a preparare il risotto alle vongole e agretti mantecato all’olio.
In una casseruola facciamo scaldare un filo d’olio extravergine d’oliva e buttiamo dentro il riso, lo lasciamo tostare mescolandolo fino a quando vediamo che cambia colore, a questo punto lo bagniamo con un paio di mestoli di brodo bollente, abbassiamo la fiamma perché il risotto deve fremere leggermente e lasciamo cuocere.
Quando il brodo è consumato della metà aggiungiamo gli agretti e mescoliamo, assorbito il brodo aggiungiamo al riso che sta cuocendo il liquido delle vongole caldo e portiamo a cottura il risotto.
Se il risotto non dovesse essere ancora cotto possiamo aggiungere ancora un po’ di brodo vegetale bollente.
A fine cottura aggiustiamo di sale il risotto.
Aggiungiamo nel risotto le vongole e mescoliamo un minuto sul fornello e poi togliamolo dal fuoco a riposare 1/2 minuto.
Ora faremo la mantecatura del risotto con l’olio extravergine d’oliva versandoci abbondante olio extravergine d’oliva, circa tre cucchiai e mescoliamo con un cucchiaio di legno finché non è tutto assorbito rendendo il nostro risotto alle vongole e agretti ben cremoso.
Consiglio ora un riposo di un minuto del risotto e poi servite subito e…
Buon appetito!!!

Risotto alle vongole e agretti mantecato all'olio

Io l’ho servito con un vino marchigiano, un Verdicchio di Matelica doc di Vini Accattoli , il Verdicchio è uno dei vitigni più antichi delle Marche, è un vino dal profumo floreale e dal gusto leggermente amarognolo che ben si sposa con questo risotto.

Risotto alle vongole e agretti mantecato all'olio

Continuate a seguirmi sul blog e sui social chissà cosa cucineremo domani!❤️❤️❤️

Pubblicato da ilmiopiccolobistrot

Ciao sono Manuela ho 35 anni,vivo a Tolentino(mc)con un compagno che adoro e 2 figli pestiferi di 9 anni e 21 mesi,vi lascio immaginare gestire i tre maschi di casa...che stress! Allora vado in cucina accendo i fornelli,mescolo,trito e combino sapori e profumi.....e come per magia ritrovo me stessa e il sorriso!

22 Risposte a “Risotto alle vongole e agretti mantecato all’olio”

  1. questo piatto è davvero perfetto per una cena romantica a lume di candela…… deve essere eccellente l’olio che hai utilizzato per la ricetta….

  2. Un piatto semplice ma sicuramente molto gustoso soprattutto perché io adoro i piatti a base di pesce ti Ruberò la ricetta

  3. Dev’essere di una bontà assurda! Io adoro il pesce e il risotto con alcuni frutti di mare non fa eccezione. Tra l’altro mi hai dato lo spunto perfetto per la mantecatura visto che anche io preferisco l’olio al burro. Il parmigiano non lo considero neanche che non lo mangio.

  4. Sai che adoro il tuo blog, sempre pieno di ricette semplici e gustose, devo mettere via la bilancia ogni volta ma ehi si vive una volta sola, anche in questo caso però abbiamo di fronte un piatto leggero bene così.

  5. Faccio anche il risotto ma la mia ricetta e leggermente diversa. E ho adorato la tua combinazione di cibo. Super gustoso

  6. Non capivo cosa fossero gli agretti. Poi ho cercato e ho capito che si tratta della verdura chiamata anche barba di frate. Buona idea unirla al riso, con le vongole non ci avevo pensato, ma lo provo.

  7. Ciao trovo la tua ricetta molto interessante soprattutto ora in Estate che si ha voglia di mangiare pesce molto di più che in Inverno. La proverò a giorni. Mi ispira moltissimo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.