Ricotta infornata con la sapa

 

Ricotta infornata con la sapa marchigiana

Tradizionalmente nelle case marchigiane in campagna ognuno se la produceva ed era una vera bontà!
Sto parlando della Sapa che è un mosto cotto molto concentrato, io ho avuto la fortuna di ritrovarlo dopo tanto tempo nella cantina di Terre di san ginesio 🤩 e non potevo non mostrarvelo!
In pratica loro usano le uve di Sangiovese e Trebbiano e le fanno cuocere lentamente a fuoco dolce, fino ad ottenere una consistenza sciropposa.
Non aggiungono nient’altro e questo sciroppo non contiene assolutamente alcool, rimane dolce con un leggero retrogusto amarognolo ed è assolutamente da assaggiare!
Io ho preparato una gustosa ricotta fresca cotta al forno con delle erbette fresche, che ho accostato alla Sapa e il risultato è spettacolare! 🤩🤩🤩
Perfetto per un antipasto o un aperitivo 😉 e poi è semplice e veloce da preparare, l’unica accortezza è avere gli ingredienti di qualità.

Ingredienti per una ricotta
1 ricotta fresca da 250 gr
sapa marchigiana
olio extravergine d’oliva
origano essiccato
maggiorana
rosmarino
timo
pepe nero
sale

Vedrete è semplicissimo realizzare questa ricotta infornata con la sapa, prendete una piccola teglia e ungetela con un filo d’olio extravergine d’oliva, aggiungete un po’di erbe miste origano, timo, maggiorana, rosmarino e sopra adagiatevi la forma di ricotta fresca cercando di non romperla.
Salate e pepate la ricotta, conditela con un filo d’olio extravergine d’oliva e tutte le erbette che avete usato prima, abbondate con le erbette.
Ora infornate nella friggitrice ad aria a 200° per circa 20 minuti, se non l’avete potete cuocere la ricotta nel forno tradizionale ma dovrete allungare i tempi di cottura di una decina di minuti, controllate quando ha un bell’aspetto brunito è pronta.
Togliete la ricotta infornata dal forno e lasciatela intiepidire per qualche minuto, poi spostatela dalla teglia in un vassoio di portata oppure un bel tagliere.
Con un coltello ben affilato tagliate la ricotta infornata a fette spesse un centimetro, disponetele a ventaglio per un bell’ effetto scenografico e condite la ricotta infornata con un bel giro generoso di sapa.
🤩🤩🤩🤩🤩🤩🤩🤩🤩🤩🤩🤩🤩🤩🤩🤩

La ricotta infornata con la sapa la potete gustare sia tiepida che fredda, ricordate che una volta cotta e raffreddata si conserva in frigorifero per un paio di giorni ma tranquilli è molto raro che possa avanzare!

Ricotta infornata con la sapa marchigiana

Come ho scritto prima la ricotta infornata con la sapa la potete servire come antipasto ma credetemi è perfetta per completare un bel tagliere di salumi o da inserire in un aperitivo ricco, piacerà sicuramente a tutti.

Continuate a seguirmi sul blog e sui social, chissà cosa cucineremo domani! ❤️❤️❤️

Pubblicato da ilmiopiccolobistrot

Ciao sono Manuela ho 35 anni,vivo a Tolentino(mc)con un compagno che adoro e 2 figli pestiferi di 9 anni e 21 mesi,vi lascio immaginare gestire i tre maschi di casa...che stress! Allora vado in cucina accendo i fornelli,mescolo,trito e combino sapori e profumi.....e come per magia ritrovo me stessa e il sorriso!

5 Risposte a “Ricotta infornata con la sapa”

  1. Trovo molto interessante questa tua proposta. La ricotta mi piace, ma non so mai esattamente come mangiarla perché non riesco a trovare giusti abbinamenti o ricette in cui valorizzarla. Qui c’è anche un tocco di gourmet e novità che apprezzo assai.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.