Crea sito

Pandoro!

IMG_20151213_062654IMG_20151213_062718Uno dei dolci tipici di questo periodo e di cui vanno ghiotti i bambini è il pandoro.Un grosso lievitato dolce dalla lunga e laboriosa lavorazione ma il risultato finale vi ripagherà dell’impegno messo.
Un solo consiglio di base usate ingredienti di qualità il gusto ne guadagnerà,e se avete l’impastatrice o una planetaria buttatevi e provate!
Io personalmente ho voluto mettere alla prova la mia nuova planetaria,fantastica!!!
Ho usato la ricetta di un’amica del forum di cucina che bazzico frequentemente(pizzapastamandolino) e che ho preso da lì,la ricetta è di Dolce D che ringrazio tantissimo!!!
Iniziamo???Sììì!!!!

per la biga:
100gr farina manitoba
20gr lievito di birra
50gr latte tiepido

Impastare tutto insieme e farne un panetto morbido(se c’è bisogno aggiungere altro latte)e far lievitare in un posto tiepido per 10/12 ore.

per l’impasto:
280gr farina manitoba
70gr farina 00
2 tuorli
3 uova
170gr zucchero
50gr burro
5gr lievito di birra
50 ml acqua
6gr sale
vaniglia(ma io ho usato l’aroma home made apposta per lievitati natalizi poi metterò la ricetta)2 bei cucchiai

Impastare la biga con un pò della farina,i tuorli e il lievito,poi iniziamo ad aggiungere la farina(un pò per volta),lo zucchero e l’acqua.Appena vi sembra tutto assorbito continuiamo ad aggiungere il sale e le uova una alla volta,l’aroma(o la vaniglia)e per ultimo il burro morbido a pezzetti.Adesso viene il lavoro duro,bisogna far incordare l’impasto e l’operazione può durare dai 40 minuti all’ora e mezza(dipende dall’umidità,dal tipo di farina e da mille altre variabili)l’unica è non farsi prendere dallo sconforto e continuare.
Quando finalmente si è formato un impasto ben incordato metterlo a lievitare fino a che si è triplicato.
Intanto prepariamo l’emulsione.

per l’emulsione:
4 quadratini di cioccolato bianco
120gr burro
15gr miele
Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato bianco,aggiungiamo il burro e il miele e mescoliamo fino a diventare una crema.Poniamo in frigo.

Una volta che l’impasto si è lievitato prenderlo e farlo sgonfiare appena,ri-impastiamolo di nuovo aggiungendo l’emulsione poco per volta.Fate incordare di nuovo,ma tranquilli stavolta ci vorrà meno tempo.
Poniamo l’impasto in uno stampo(da chilo)imburrato e far lievitare fino a quando si forma la cupola.
Io personalmente non ho lo stampo da pandoro ed ho usato un grosso stampo da ciambella o meglio da gughellumpf(che altro non è che un grande lievitato tedesco sempre tipico del natale).
Terminata la lievitazione sciogliere poco burro e spennellarlo sulla cupola del pandoro.
Infornare a forno caldo a 170° per 40 minuti circa(fate sempre la prova stecchino).
Far raffreddare e innevare con abbondante zucchero a velo e servire!Buon appetito!!!

Pubblicato da ilmiopiccolobistrot

Ciao sono Manuela ho 35 anni,vivo a Tolentino(mc)con un compagno che adoro e 2 figli pestiferi di 9 anni e 21 mesi,vi lascio immaginare gestire i tre maschi di casa...che stress! Allora vado in cucina accendo i fornelli,mescolo,trito e combino sapori e profumi.....e come per magia ritrovo me stessa e il sorriso!

21 Risposte a “Pandoro!”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.